/ Eventi

Eventi | 23 ottobre 2019, 17:35

Aspettando il Salone: Isabel Allende venerdì a Torino

Appuntamento il 25 ottobre, alle ore 19
, presso La Nuvola Lavazza con la scrittrice cilena nota in tutto il mondo

Aspettando il Salone: Isabel Allende venerdì a Torino

Isabel Allende, scrittrice cilena amata in tutto il mondo, fin dal suo primo romanzo La casa degli spiriti si è affermata come una delle voci più importanti della narrativa contemporanea e nel 2014 è stata premiata con la Medaglia presidenziale della libertà da Barack Obama.

 

L’autrice sarà in Italia in occasione dell’uscita del suo nuovo romanzo, Lungo petalo di mare (Feltrinelli), che presenterà a Torino venerdì 25 ottobre alle ore 19 presso La Centrale - Nuvola Lavazza (via Ancona 11/A) con la scrittrice Rosella Postorino, un viaggio epico con due protagonisti indimenticabili. L’evento è realizzato in collaborazione con Lavazza.

 

Nell’agosto del 1939 Pablo Neruda organizzò quello che poi ha definito il “suo poema più bello”: il Winnipeg, una nave che ha portato in Cile 2200 rifugiati spagnoli in fuga dalle rappresaglie franchiste. Isabel Allende prende spunto da questo episodio per ripercorrere cinquant’anni di storia del suo paese da una prospettiva nuova, quella di una famiglia di emigrati che finisce col sentirsi totalmente parte del destino della nazione che così benevolmente l’ha accolta. A settant’anni dall’approdo a Santiago del Cile del Winnipeg, la potente voce narrativa di Isabel Allende ci accompagna in Spagna, durante l’ultimo periodo del conflitto, ci porta in fuga nei Paesi Baschi e in Francia, e da lì in Cile.

E insieme a quella dei protagonisti, esuli catalani, la pianista Roser e il medico Víctor, ripercorre l’esistenza di personaggi quali Neruda e Allende, comparse d’eccezione in un libro che fonde la storia con l’immaginazione del possibile, secondo quella formula già sperimentata con cui solo Isabel Allende sa restituire un affresco indimenticabile di solidarietà, di integrazione, di resistenza.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium