/ Politica

Politica | 04 dicembre 2019, 14:57

Cirio: "Con la modifica alla legge urbanistica meno burocrazia e importanti risorse per la riqualificazione delle ex zone industriali"

Il videomessaggio trasmesso dal Governatore del Piemonte agli operatori immobiliari di ASPESI

Cirio: "Con la modifica alla legge urbanistica meno burocrazia e importanti risorse per la riqualificazione delle ex zone industriali"

Il Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio ha annunciato con il videomessaggio trasmesso agli operatori immobiliari di ASPESI, riuniti per la tradizionale cena natalizia al Circolo del Centro Congressi Unione Industriale di Torino, l'introduzione di significative misure di snellimento della normativa urbanistica regionale a favore della riqualificazione del territorio.

Ringraziando  ASPESI "per il suo impegno continuo in un settore così delicato ed importante come quello del recupero urbano e architettonico" ha poi dichiarato: "Nei primi mesi del 2020, già a fine gennaio, presenteremo una modifica dell'attuale legge urbanistica per andare ad eliminare quelle che sono le eccessive burocrazie che questa contiene al suo interno, pur mantenendo però la salvaguardia dell'ambiente e la necessità di uno sviluppo equilibrato della nostra edilizia cittadina e rurale".

"Per questo motivo avremo bisogno del vostro aiuto - ha continuato Cirio - e ci saranno sicuramente occasioni di grande confronto. Scriveremo insieme il futuro della prossima programmazione europea all'interno della quale sono previste risorse importanti proprio per  riqualificare le ex zone industriali delle nostre città, quelle aree abbandonate che possono costituire una valida opportunità di rilancio e crescita  senza necessariamente andare ad occupare nuovo suolo''.

''Sono tante le sfide, sono importanti, occorre professionalità e passione, qualità che sicuramente voi avete e di cui la vostra Regione ha davvero bisogno".

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium