/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 17 gennaio 2020, 17:00

Videogiro, proiezione dei corti del contest video-ciclistico in tour per il Piemonte

A ogni tappa seguirà la proiezione di "Valetti, il campione dimenticato" di Damiano Monaco. Da Torino a Collegno, passando per Carmagnola, Almese e altri paesi: tutti gli appuntamenti

Videogiro, proiezione dei corti del contest video-ciclistico in tour per il Piemonte

Nella primavera del 2019, mentre la maggiore corsa ciclistica italiana a tappe si snoda tra le strade piemontesi, nasce Videogiro, video contest a carattere locale che ha come protagonista assoluta la bicicletta, simbolo di libertà e, mai come oggi, di rapporto sostenibile tra uomo e natura. Ispirato alla storica trasmissione tv Cantagiro, il contest ha coinvolto alcuni filmmaker che hanno girato 7 cortometraggi in altrettante città/tappe tra Piemonte e Liguria. Videogiro rientra infatti nelle attività di Sìnémàh, il primo circuito italiano di sale cinematografiche e festival dei territori di provincia (www.sinemah.net), nato nell’ambito di Open Cinema, progetto operativo della Compagnia di San Paolo.

Dopo l’anteprima torinese, i 7 corti realizzati approdano nelle città location delle riprese: tra l’11 e il 29 febbraio i lavori saranno proiettati e sottoposti al giudizio del pubblico ad Almese, Candelo (BI), Carmagnola, Collegno, La Spezia, Malesco (VB) e Saluzzo (CN). Le 3 performance video-ciclistiche più votate riceveranno il 1° premio di 1.000€; 2° premio di 400€; 3°premio di 100€. Le operazioni di voto si svolgeranno sia durante la serata della proiezione con apposite schede consegnate al pubblico, sia on line accedendo al sito www.sinemah.net

I video-ciclisti in gara sono: Alberto e Luca Borgatta con NOWAK (girato ad Almese) alla scoperta dell’impresa del fotoreporter polacco Kazimierz Nowak; Loredana Boscarato con L’Infausto giro (girato a Collegno) che ci porta in un tour dove gli ostacoli sono i fantasmi della propria vita; Omar Bovenzi con Titanio (girato a La Spezia) che riassume, in un dialogo tra lo stesso regista e suo padre, le tappe di un percorso lungo più di 35 anni; Riccardo Fedele con Sorridi, tanto è lo stesso (girato a Carmagnola), in cui il giovane Mino dovrà trovare il coraggio di salire per la prima volta su una bicicletta; Giacomo Piumatti con Ysangarda girato nella Baraggia di Candelo, la “savana padana”, in sella ad una bicicletta; Massimiliano Riotti con Valle Vigezzo (girato a Malesco) per un viaggio in compagnia di quattro personaggi che attraverso le due ruote scoprono la Valle e Gabriele Testa con Catene (girato a Saluzzo) in cui la bicicletta è punto di incontro e scontro tra un padre ossessionato dal successo in gara e sua figlia che usa le due ruote per allontanarsi da lui. 

In ogni tappa, seguirà ai corti la proiezione di Valetti. Il campione dimenticato di Damiano Monaco (Italia, 2013, 65') prodotto dalla H12 associazione culturale di Vinovo (TO), con il sostegno della Film Commission Torino Piemonte e della Regione Piemonte (Piemonte Doc Film Fund). Il documentario è dedicato a Giovanni Valetti, campione ed eroe del suo tempo di cui poco o nulla rimane nella memoria collettiva e degli addetti ai lavori. Giovanni Valetti (Vinovo, 22 settembre 1913 – Avigliana, 28 maggio 1998) nel 1938 vince il Giro d'Italia e il Tour de Suisse (primo italiano a raggiungere questo risultato) e nel 1939 conquista nuovamente la maglia rosa. Tra i nomi dei suoi avversari spicca quello di Gino Bartali. 

EVENTI/TAPPA – IL CALENDARIO

20 gennaio : Torino, Cinema Massimo MNC (Via Giuseppe Verdi, 18), ore 20.45;

1 febbraio : Almese (TO), Teatro Magnetto (Via Avigliana, 17), ore 21.00;

26 febbraio : Collegno (TO), Cinecircolo Suburbana (Via Arturo Bendini, 11), ore 21.00;

11 febbraio : La Spezia, Cinema Il Nuovo (Via Cristoforo Colombo, 99), ore 20.00;

12 febbraio : Carmagnola (TO), Cinema Elios (Piazza Verdi, 4), ore 21.00;

17 febbraio : Saluzzo (CN), Cinema Magda Olivero (via Palazzo di città, 15), ore 21.00; 

18 febbraio : Candelo (BI), Cinema Verdi (Via Senatore Marco Pozzo, 2), ore 21.00;

29 febbraio : Malesco (VCO), Cinema Comunale (Piazza Ettore Romagnoli), ore 21.00. 

Videogiro è un evento speciale all’interno di Open Cinema, progetto operativo della Compagnia di San Paolo curato da Itinerari Paralleli. Videogiro è stato curato per Open Cinema dall’Associazione Piemonte Movie - che da sempre opera per la promozione e diffusione del cinema realizzato in Piemonte.

INFORMAZIONI : www.sinemah.net | www.piemontemovie.com

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium