/ Attualità

Attualità | 21 gennaio 2020, 14:28

Settimo, scattano le multe a chi abbandona i rfiuti in città

Attivate dal Comune diverse telecamere con lo scopo di sanzionare chi abbandona l’immondizia dove è vietato

Settimo, scattano le multe a chi abbandona i rfiuti in città

Sono state attivate dal Comune di Settimo diverse telecamere con lo scopo di sanzionare chi abbandona l’immondizia dove è vietato.

L’iniziativa è stata presa dall’assessore all’ambiente Alessandro Raso, per incentivare le persone a rispettare il proprio dovere di cittadini, seguendo delle regole semplici ed equilibrate, volte a mantenere la città pulita. Nell'ultima settimana le fototrappole con videocamera hanno individuato sette casi di persone che abbandonavano rifiuti in aree vietate, con relativa segnalazione alla polizia municipale.

Oltre alle sanzioni, nei casi più gravi sarà prevista la denuncia a carico dei trasgressori. Tali provvedimenti consentiranno al Comune di risparmiare i fondi destinati alla pulizia di rifiuti ingombranti e consistenti, che verranno così detratti ai diretti responsabili. Un modo efficace per combattere le discariche abusive, considerando  che i servizi di raccolta presenti sul territorio sono gratuiti. Un esempio è Seta, società che si occupa di smaltimento rifiuti per i cittadini, contattabile attraverso il sito online.

Un’ altra iniziativa in corso è la sostituzione dei cestini danneggiati, e l’implementazione di quelli esistenti, al fine di evitare la saturazione di questi ultimi, garantendo così un servizio di pulizia ampiamente disponibile ed efficiente.

Speriamo che questa nuova campagna di controlli e sanzioni contribuisca a migliorare le condizioni della città, e che le multe, in questo caso necessarie, possano far passare l’indispensabile messaggio di senso civico. I comportamenti incivili devono essere puniti, in quanto a pagarne il prezzo è l’interna comunità.

Alessandro Del Vago

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium