/ Cronaca

Cronaca | 21 gennaio 2020, 19:02

Violenza sessuale, assolto a Torino uno studente della Mongolia

Accusato da una ragazza irlandese dopo una serata conclusa in una camera d'albergo a Moncalieri

Violenza sessuale, assolto a Torino uno studente della Mongolia

E' stato assolto, a Torino, uno studente mongolo accusato di violenza sessuale su una ragazza irlandese. L'imputato, ventiseienne, si è sempre professato innocente.

L'episodio, secondo quanto denunciato dalla giovane, era avvenuto il 27 marzo 2017 in una stanza d'albergo a Moncalieri, dove in quattro avevano concluso una serata di festeggiamenti. La ragazza aveva detto di essersi addormentata - anche a causa dell'alcol in eccesso - e di essere stata aggredita sessualmente nel sonno.

In quel momento, il fidanzato era in bagno, e non si era accorto di nulla, salvo qualche lamento, mentre il quarto ragazzo aveva continuato a dormire.

L'imputato ha negato ogni accusa, spiegando che la ragazza si è svegliata all'improvviso cominciando a urlare senza motivo.

Le consulenze tecniche hanno avvalorato il suo racconto: il test del DNA non ha portato alla scoperta, sugli indumenti, di materiale biologico. 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium