/ Cronaca

Cronaca | 25 febbraio 2020, 14:14

Coronavirus e truffe agli anziani: ancora un episodio a Torino

Al citofono si fingono addetti dell'Asl. La vittima non ha aperto, contattando subito i carabinieri

Coronavirus e truffe agli anziani: ancora un episodio a Torino

Non si arrestano le truffe agli anziani da parre di falsi infermieri e addetti dell'Asl che chiedono di potere entrare in casa per fare dei controlli ed evitare contagi da Coronavirus.

L'ultimo caso, per fortuna senza conseguenze, si è verificato nella tarda mattinata di oggi, martedì 25 febbraio, nel quartiere Campidoglio. I carabinieri sono intervenuti su richiesta di una 73enne, che si è trovata dietro la porta di casa due uomini vestiti di scuro con una valigetta nera, guanti e mascherine, che hanno riferito di essere addetti dell'Asl, chiedendo di aprire per effettuare un tampone per il Coronavirus. La donna si è rifiutata e i due truffatori si sono allontanati prima dell'arrivo dei militari, che stanno cercando di individuarli.

“Sono chiari tentativi di raggiro - spiega il comandante provinciale dei carabinieri di Torino Francesco Rizzo - è importante stare attenti e affidarsi esclusivamente ai canali ufficiali di informazione e contattare sempre le forze dell’ordine".

Marco Panzarella

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium