/ Cronaca

Cronaca | 15 febbraio 2019, 11:58

Caschi e parastinchi nell'Asilo degli anarchici. Il questore: "Non sappiamo di altre possibili occupazioni"

Sulle eventuali manifestazioni future, le forze dell'ordine garantiscono di agire "con serenità per la sicurezza degli abitanti"

Caschi e parastinchi nell'Asilo degli anarchici. Il questore: "Non sappiamo di altre possibili occupazioni"

 

Erano custoditi dentro dei sacchi nel sottotetto tutti gli attrezzi sequestrati dalla questura di Torino nell'Asilo di via Alessandria, sgomberato giovedì 7 febbraio. Si tratta di 27 caschi e oltre un'ottantina tra protezioni e parastinchi, rinvenuti solo in seguito a controlli più approfonditi dell'area cucina dello stabile.

"Era un luogo dove evidentemente non si pensava solo a organizzarmi delle proteste sociali, ma queste erano il punto di partenza per altri obiettivi più violenti", ha dichiarato il questore Francesco Messina.

"In questi giorni stiamo proseguendo con le nostre attività di messa in sicurezza. Abbiamo dovuto far presidiare l'edificio con una forza adeguata alla possibile minaccia di riappropriazione da parte degli anarchici. Chiediamo scusa agli abitanti del quartiere per gli eventuali disagi provocati".

"Noi - ha proseguito Messina - dobbiamo tenere presenti le condizioni in cui le manifestazioni e i presidi si realizzano, per evitare che degenerino. È comprensibile che dopo 24 anni di occupazione di uno stabile ci sia difficoltà a digerire un cambiamento irreversibile". E sulle manifestazioni future, aggiunge: "Affronteremo tutto con assoluta serenità, soprattutto garantendo l'ordine pubblico, la sicurezza dei nostri uomini e dei manifestanti stessi".

Ma sulla possibilità di occupazione di altri edifici nel quartiere Aurora, per ora la questura si mantiene cauta: "È un'eventualità che può sempre essere presente. Ma non abbiamo al momento indicazioni specifiche di iniziative legate a obiettivi precisi".

 

Manuela Marascio

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium