/ Attualità

Attualità | 01 ottobre 2019, 18:55

Parco della Salute Torino, Cantone: "Riaprire il dibattito pubblico significa ripartire da zero"

A dirlo il presidente dell'Anac Raffaele Cantone, intervenuto all'Università di Torino all'incontro sui "Nuovi modelli di amministrazione intelligente"

Parco della Salute Torino, Cantone: "Riaprire il dibattito pubblico significa ripartire da zero"

"Riaprire il dibattito pubblico sul Parco della Salute di Torino significherebbe tornare al punto di partenza, significherebbe ammettere l'idea di dover ripartire da zero". A dirlo è il presidente dell'Anac Raffaele Cantone, intervenuto oggi all'Università di Torino all'incontro sui "Nuovi modelli di amministrazione intelligente". 

Nelle scorse settimane il Presidente della Regione Alberto Cirio ha incontrato la sindaca Chiara Appendino perché c'è una nuova norma che prevede il débat pubblico per il nuovo polo sanitario. 

Cantone ha ricordato di essere venuto a parlare del "Parco della Salute 4 anni fa, e dopo tantissime difficoltà si è avviata una procedura che ha anche una serie di aspetti di trasparenza e di coraggio, come il dialogo competitivo. Richiedere oggi di riaprire al dibattito pubblico rappresenta il meccanismo del gioco dell'oca, ti riporta al punto di partenza". 

Per il Presidente dell'Anac introdurre ora il débat public "é una scelta politica, però dev'essere chiaro che significherebbe azzerare tutta l'attività fatta, non è compatibile col momento. Il dibattito pubblico si fa prima, non dopo". Cantone ha ricordato che per il Parco della Salute "è stata scelto il dialogo competitivo". Una procedura "che fai in un momento in cui sono già chiari una serie di passaggi, cioè chiami le imprese per discutere di punti fermi".

"Il dibattito pubblico - ha concluso Cantone - serve a fermare i punti, quindi se lo fai tutto quello fatto prima non sarebbe più compatibile".

Cinzia Gatti

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium