/ Eventi

Eventi | 25 ottobre 2019, 15:27

Sulle orme di Greta, con Climathon 2019 Torino fa la prima della classe

Al via a Envipark la 24 ore che punta a trovare nuove idee di economia circolare con ragazzi di tutto il Piemonte e il capoluogo è la città europea con più iscritti

Sulle orme di Greta, con Climathon 2019 Torino fa la prima della classe

Oltre 200 iscritti e già un primato: Torino è la città europea con più partecipanti per l'edizione 2019 di Climathon, la 24 ore ospitata per il quarto anno all'Envipark di via Livorno che si propone di tirare fuori le migliori idee sul fronte dell'economia circolare. Sono 13 le città che partecipano, in tutta Italia e oltre cento nel mondo.

Una vera full immersion in cui i ragazzi saranno organizzati in squadre (e anche se si sono già presentati con amici, non potranno essere più di 3 per ogni gruppo da 8) e potranno scatenare la fantasia spaziando dal cibo al tessile, dalla mobilità - auto e non solo - all'edilizia, fino all'elettronica, la plastica o il packaging.

Al loro fianco, ben 20 tra aziende, enti e associazioni pronti a sostenerli. E l'idea vincente (la più realizzabile, secondo la valutazione di una giuria di esperti) sarà accompagnata in maniera personalizzata dagli incubatori universitari di I3P e 2i3t, ma anche Open Incet, fondazione Santagata, Jobonobo e The Doers.

Al mattino è stata la volta dei più piccoli, con Climathon Young. Mentre nel pomeriggio di sabato ai tireranno le fila di quanto saranno riusciti a inventare i loro "colleghi' più grandi. E non mancheranno momenti particolari come la Musica d'ambiente proposta da Arpa Piemonte con il suo progetto di accompagnamento sonoro ecologico al 100%.

Climathon Torino è un'iniziativa del Comune in collaborazione proprio con Envipark. "Continuiamo a sostenere forme innovative per trovare risposte alle sfide del cambiamento - dice la sindaca Chiara Appendino - ma non vogliamo solo essere una città volta alla sperimentazione, ma anche essere generatori di idee".

"Siamo orgogliosi di poter ospitare nei nostri spazi il popolo green torinese composto soprattutto da giovani - aggiunge Davide Canavesio, ad di Envipark - Il gran numero di adesioni che abbiamo ricevuto, ben oltre le previsioni, conferma che i torinesi sono sempre più attenti all'ambiente e alle sue problematiche".

Massimiliano Sciullo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium