/ Cronaca

Cronaca | 24 gennaio 2020, 18:57

Controlli negli immobili utilizzati per locazioni turistiche in centro e a Santa Rita: 1000 euro di multa

Il controllo è stato eseguito dal Nucleo Operativo Antievasione della polizia municipale e dagli agenti della polizia amministrativa della Questura

Controlli negli immobili utilizzati per locazioni turistiche in centro e a Santa Rita: 1000 euro di multa

Continuano i sopralluoghi congiunti tra gli Agenti del Nucleo Operativo Antievasione della Polizia Municipale Torino e gli Agenti della Polizia Amministrativa della Questura di Torino al fine di di controllare gli immobili privati utilizzati per locazioni turistiche. 

Gli ultimi controlli di oggi, venerdì 24 gennaio, riguardano un alloggio in pieno centro cittadino e un altro in zona Santa Rita i cui conduttori, oltre a non aver mai comunicato alla Questura i dati anagrafici delle persone ospitate (motivo per cui sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria), non si sono attenuti agli obblighi imposti dalla Legge Regionale nr. 13 del 2017, venendo così sanzionati con una multa di 1.000 euro. Questa legge, che istituisce a partire dal primo ottobre 2019 la banca dati delle strutture ricettive e che vuole regolamentare gli immobili destinati alle locazioni brevi, prevede che i proprietari o chiunque abbia la materiale disponibilità di immobili privati utilizzati per finalità turistiche debbano munirsi del cosiddetto C.I.R. (codice identificativo di riconoscimento regionale). 

La procedura per ottenere il C.I.R. si effettua online attraverso il servizio Locazioni Turistiche disponibile all’interno del portale della Pubblica Amministrazione www.sistemapiemonte.it

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium