/ Attualità

Attualità | 20 febbraio 2020, 08:30

Settimo città più sicura. Aumentano i pattugliamenti notturni delle forze dell'ordine

La decisione è stata presa a seguito di un incontro tra la sindaca Elena Piastra, il vice sindaco Giancarlo Brino e le forze dell'ordine locali

L'incontro tra gli amministratori comunali e le forze dell'ordine

L'incontro tra gli amministratori comunali e le forze dell'ordine

Settimo diventa più sicura, soprattutto di notte. Si è infatti svolto ieri un incontro tra la sindaca Elena Piastra, il vice sindaco Giancarlo Brino ed i comandanti dei Carabinieri e della Polizia locale. L'obiettivo, mettere in campo azioni comuni e coordinate per aumentare la percezione della sicurezza in città.

Le nuove misure sono in parte già entrate in vigore, con un aumento dei pattugliamenti negli orari notturni per porre freno al vandalismo notturno, spesso causato da gruppi di minorenni, che causa gravi danni al patrimonio pubblico e contribuiscono ad abbassare la sensazione di sicurezza.

Assieme ai carabinieri sono stati individuati alcuni punti "delicati" della città, i parcheggi di piazza Donatori o piazza Campidoglio, ma anche i principali punti di aggregazione serale e notturna. Pur presidiando tutto il territorio, le forze dell'ordine dedicheranno a questi luoghi particolare attenzione, con controlli anche da parte di uomini in borghese.

"Dovremo poi proseguire sulla strada dei controlli preventivi, aumentando la nostra dotazione di telecamere – dice il vicesindaco Giancarlo Brino –. Infine, con i carabinieri, stiamo predisponendo azioni coordinate assieme alla polizia locale».

Azioni analoghe sono state messe in campo per contrastare i topi d'appartamento. Nelle scorse settimane, infatti, sono stati registrati alcuni furti, molti dei quali sventati anche grazie all'intervento delle forze dell'ordine.

"Settimo non è una città pericolosa, anche grazie all'ottimo lavoro di carabinieri e polizia locale – conclude Brino – Però non dobbiamo abbassare la guardia e affrontare i problemi come stiamo facendo".

a.g.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium