/ Cronaca

Cronaca | 13 aprile 2020, 12:30

Aggrediscono un marocchino a colpi di martello: quattro romeni arrestati per tentato omicidio

Gli arrestati sono stati trasferiti presso il carcere delle Vallette

Aggrediscono un marocchino a colpi di martello: quattro romeni arrestati per tentato omicidio

Il 4 aprile scorso, verso le ore 10, le Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e personale della Squadra Mobile intervenivano in via Fossata 18, presso degli edifici in stato di abbandono, dove era stata segnalata un’aggressione in danno di un cittadino marocchino del 1984, irregolare in Italia e senza fissa dimora.

Sul posto era presente la compagna del ferito che riferiva che nella mattinata, mentre si trovava in una stanza ricavata all’interno della fabbrica abbandonata, quattro cittadini di nazionalità romena, dopo essere entrati fingendosi poliziotti, si era scagliati contro la vittima, colpendolo con un martello ed una barra di ferro, per poi scappare facendo perdere le proprie tracce.

L’uomo veniva ricoverato presso l’ospedale San Giovanni Bosco di Torino in prognosi riservata per le numerose contusioni, fratture degli arti e “sfondamento” del teca cranica. Successivamente la prognosi veniva sciolta in giorni 90 salvo complicazioni.

Dalle prime informazioni apprese sul posto, si accertava che nella serata precedente, il ferito aveva avuto un forte litigio con un cittadino romeno di nome “GHEORGHE”.  Ulteriori informazioni raccolte sul posto, consentivano di identificare con certezza uno degli aggressori per B.G.A., nato in Romania  nel 1973, che si era reso irreperibile.

Le intercettazioni telefoniche portavano alla raccolta di numerose fonti di prova e all’individuazione di un’area della zona di Barriera Milano dove potevano aver trovato i quattro aggressori.

I successivi servizi investigativi, coordinati dall’A.G. (PM dr.Arnaldi di Balme) e le attività di appostamento, consentivano di eseguire un’irruzione nell’appartamento occupato dai fuggitivi ed ubicato in questa via Lauro Rossi. Dalla perquisizione eseguita e dagli elementi raccolti si procedeva al Fermo di indiziato di delitto nei confronti dei quattro soggetti ritenuti responsabili del tentato omicidio.

Dopo le operazioni di fotosegnalamento gli stessi venivano identificati in: B.G.A., nato in Romania nel 1973; U.M.A. nato in Romania nel 1988; I.G.R. nato in Romania nel 1969; L.I. nato in Romania nel 1969.

Gli arrestati sono stati associati presso la locale casa circondariale “Lorusso Cutugno” a disposizione dell’A.G. In data 10 aprile 2020 il Giudice delle Indagini Preliminari ha applicato la misura della custodia cautelare in carcere nei confronti dei predetti per il reato di tentato omicidio.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium