/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 21 aprile 2020, 07:00

Cerchi un fisioterapista a Torino: studi privati o cliniche specializzate?

Scegliere di rivolgersi ad uno studio privato di fisioterapia comporta diversi vantaggi

Cerchi un fisioterapista a Torino: studi privati o cliniche specializzate?

Hai bisogno di un buon fisioterapista a Torino? Quasi sicuramente hai già consultato Google.. 2.690.000 risultati per la tua ricerca! Per farti un’idea avresti dovuto spulciare almeno le prime pagine. Ma ecco una preziosa risorsa per te: l’elenco dei fisioterapisti di Torino. Con un semplice click hai la lista dei migliori fisioterapisti e grazie alle pratiche schede hai tutte le informazioni che ti occorrono: la specializzazione del professionista ed i suoi contatti. Se hai fatto un veloce giro online avrai potuto notare che tra i risultati di ricerca proposti oltre agli studi privati ci sono diverse cliniche specializzate. Tra le due tipologie cosa conviene scegliere? Affrontiamo l’argomento in questo articolo mettendo in luce le caratteristiche principali di entrambe le tipologie di strutture.

I vantaggi offerti da uno studio privato

Scegliere di rivolgersi ad uno studio privato di fisioterapia comporta diversi vantaggi. Sicuramente l’aspetto più rilevante riguarda la qualità del rapporto fisioterapista-paziente. Rispetto ad una clinica specializzata, il fisioterapista che svolge la sua attività presso uno studio privato riesce ad instaurare un rapporto più diretto ed umano con il paziente. Ovviamente molto dipende anche dal carattere del fisioterapista ma nella maggior parte dei casi è possibile per il paziente contattarlo/a al di fuori degli orari prestabiliti, anche per una semplice informazione. Per rendere l'idea possiamo paragonare lo studio privato alla bottega di un artigiano e la clinica ad un maxistore. Per quanto quotato possa essere il fisioterapista, il numero dei suoi pazienti è comunque più limitato rispetto ad una clinica. La qualità del singolo rapporto è ovviamente migliore ed il paziente avrà come punto di riferimento sempre il medesimo professionista. Cosa che potrebbe non accadere in una clinica specializzata che per ovvie ragioni conta su un team di professionisti per le visite, le terapie ed i trattamenti. Altro aspetto da considerare riguarda i tempi di attesa previsti per la visita che nel caso di uno studio privato sono solitamente minori.

Perché scegliere una clinica specializzata?

Abbiamo paragonato la clinica specializzata ad un maxistore che a differenza di una piccola bottega offre un maggior numero e tipologie di prodotti. Il primo vantaggio è rivolgersi ad un'unica struttura per diverse patologie e diversi servizi. Ciò si traduce per i pazienti nella possibilità di sottoporsi alla visita, poter fare diversi esami ed analisi mediche come tac o risonanze e cominciare i trattamenti e le terapie necessarie nella medesima struttura ( es. curare una cervicalgia). Un notevole risparmio di tempo dato che non dovrai preoccuparti di trovare prima e raggiungere poi diversi laboratori/centri. Altro vantaggio che ne consegue riguarda la comunicazione tra i diversi professionisti di cui potresti aver bisogno. In clinica la comunicazione tra fisioterapisti e tecnici specializzati è gestita internamente. Per uno studio privato la questione è diversa. Sarai tu l'intermediario tra le diverse figure coinvolte. Ci sono infine altri due aspetti da considerare: macchinari e finanziamenti. Solitamente le cliniche hanno una maggiore forza economica grazie alla quale è possibile acquistare macchinari ed attrezzature di ultima generazione. Non è detto però che uno studio privato non sia in grado di dotarsi dei medesimi macchinari. Infine ci sono i finanziamenti che sono fondamentali soprattutto in tempi di crisi. La maggior parte delle cliniche offre la possibilità di usufruire di finanziamenti personalizzati. In questo modo i percorsi terapeutici più costosi diventano sostenibili anche per quei pazienti che non dispongono della liquidità necessaria per far fronte alle spese mediche.

Studio privato e clinica specializzata: 4 consigli per una scelta giusta e consapevole

A prescindere dal tipo di struttura alla quale deciderai di rivolgerti, segui questi consigli:

  1. Verifica che il/la fisioterapista sia iscritto/a all'albo
  2. Chiedi sempre informazioni in merito ai costi della visita/trattamenti ed i metodi di pagamenti prima di prenotare l'appuntamento
  3. Richiedi sempre la fattura

Se non puoi contare sul classico passaparola di parenti/amici sfrutta le recensioni online su portali autorevoli per scegliere il fisioterapista a cui affidarti.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium