/ Politica

Politica | 06 maggio 2020, 16:47

In Toscana i test sangue saranno prescritti dal medico di base. Fornaro (Leu) e Grimaldi (Luv): "Per la fase 2 si faccia anche in Piemonte"

"Ci si comporti come qualsiasi prelievo. Se poi si risulta positivi, si passi al tampone"

In Toscana i test sangue saranno prescritti dal medico di base. Fornaro (Leu) e Grimaldi (Luv): "Per la fase 2 si faccia anche in Piemonte"

 

Il governatore Enrico Rossi ha annunciato che in Toscana i medici di famiglia potranno prescrivere ai loro pazienti test sierologici per rilevare l'eventuale contagio da Covid.

"Il Piemonte è un caso nazionale da qualche settimana per cui, se vogliamo davvero lasciarci alle spalle la Fase 1 e i suoi problemi, fatti anche di pochi tamponi a tappeto tra i sintomatici e loro parenti, dobbiamo fare di tutto per conoscere la salute dei piemontesi". Lo sostengono Federico Fornaro, capogruppo alla Camera di LEU e Marco Grimaldi, capogruppo in Regione Piemonte di LUV.

"Anche in Piemonte dobbiamo dare ai medici di base la possibilità di decidere di utilizzare i test sierologici come verifica di post-malattia, ordinandolo come si fa con qualsiasi altra prescrizione di prelievo del sangue. In caso di risultato positivo, con un rapido contatto attraverso i numeri verdi o il Sovracup, si potrà prendere un appuntamento per il tampone di conferma. Aggredire i focolai domestici e monitorare gli asintomatici sono fattori determinanti per gestire in sicurezza la fase 2".

 

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium