Elezioni comune di Torino

 / Attualità

Attualità | 18 giugno 2020, 08:30

I Lions donano buoni spesa alla famiglie di Nichelino in difficoltà

88 buoni spesa del valore di 25 euro l'uno, per un totale di 2mila e 200 euro, per i nuclei più colpiti dagli effetti dell'emergenza covid

I Lions donano buoni spesa alla famiglie di Nichelino in difficoltà

I vicepresidenti Armelio Vitale e Martin Costanzo, e l'officer della sezione soci, Salvatore Ioffrida, a nome dell'associazione Lions Club Stupinigi 2001 hanno consegnato ieri al sindaco di Nichelino Giampiero Tolardo e all'assessore alle Politiche sociali, Paola Rasetto, 88 buoni spesa del valore di 25 euro l'uno (per un totale di 2mila e 200 euro) da donare alle famiglie più fragili che sono state messe in difficoltà dalla pandemia.

I buoni saranno distribuiti tramite l'assessorato alle Politiche sociali e potranno essere utilizzati nei punti vendita Unes, ad esempio presso l'U2 di Nichelino. “Ringrazio il Lions club Stupinigi 2001 che non è nuovo a questi atti generosi verso i cittadini e le realtà di Nichelino - dice Tolardo – L'anno scorso hanno raccolto fondi per le associazioni “Raggio di Sole” e “Il Sorriso”, in passato avevano finanziato le associazioni Auser e la Nikodemo".

I soldi donati saranno uniti ad altre risorse nostre e ad altre donazioni, per portare un aiuto concreto alle circa 700 famiglie in difficoltà che lo hanno richiesto. “Abbiamo scelto di collaborare con i tre Comuni del nostro territorio (oltre a Nichelino, a cui è andata la fetta più grande, gli altri sono Vinovo e Candiolo) per questa iniziativa – spiega Vitale – i Comuni hanno il polso della situazione e sanno chi può avere necessità di essere aiutato”.

I buoni saranno distribuiti nei prossimi giorni.

Massimo De Marzi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium