/ Cronaca

Cronaca | 09 luglio 2020, 12:03

Torino, litiga con il pusher: la vittima colpita con il sellino della bici

Lo spacciatore è stato arrestato. Al momento del fermo, ha ingoiato e deglutito qualcosa

Torino, litiga con il pusher: la vittima colpita con il sellino della bici

Ha litigato con un pusher, che in tutta risposta lo ha aggredito colpendolo con il sellino della bici. E' accaduto mercoledì notte. Erano da poco passate le tre quando gli agenti della Squadra Volante hanno notato in via Sempione angolo via Cherubini una persona con un ferita alla testa.

L'uomo ha indicato agli agenti l'autore dell'aggressione che nel frattempo si stava allontanando a bordo di una bici in direzione di piazza Respighi. Gli agenti hanno fermato l’aggressore, un ventiquattrenne senegalese. Quest'ultimo, però, prima di essere bloccato ha deglutito un piccolo oggetto.

Gli agenti hanno poi ricostruito l'accaduto: l'aggressione era nata a seguito di un diverbio probabilmente per motivi legati a una mancata cessione di sostanze stupefacenti. A causa dell'insistenza della vittima, il pusher l'aveva allora colpita con il sellino della bicicletta, cagionando una ferita alla testa. 

A seguito dei fatti il ventiquattrenne è stato arrestato per spaccio e denunciato per lesioni personali, oltre che per aver fornito false generalità agli agenti della Squadra Volante.

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium