/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 16 luglio 2020, 12:30

In piazza le addette mensa: "Ammortizzatori sociali anche per il periodo estivo e garanzie per settembre"

La manifestazione, dalle 11 in piazza Castello, ha voluto richiamare una delle facce della criticità legata alla scuola. Capello (Cub): "Bisogna anche ripensare il sistema che ferma la retribuzione per alcuni mesi"

Foto: pagina Facebook Flaica Uniti Cub Piemonte

Foto: pagina Facebook Flaica Uniti Cub Piemonte

Questa mattina è toccato alle addette mensa: sono state loro a protestare in piazza Castello, dandosi appuntamento dalle 11 in poi, per lanciare un segnale in questi mesi in cui la crisi economica continua ad abbattersi soprattutto sulle fasce più deboli e fragili.

Anche loro, in un certo senso, rappresentano i problemi che la pandemia e il relativo lockdown hanno presentato al mondo della scuola. E chiedono un aiuto alle istituzioni: "A cominciare - spiega Stefano Capello, del Cub - dalla possibilità di estendere ed erogare gli ammortizzatori sociali anche in questi mesi estivi. I mesi, cioè, in cui di solito le addette non lavorano e dunque non percepiscono reddito".

Ma qui la situazione è particolarmente grave e dunque anche le soluzioni devono andare oltre. "Si tratta di circa 500 addetti solo a Torino e in alcuni grossi Comuni della cintura, ma in tutta la provincia si arriva a sfiorare quota mille - dicono i rappresentanti dei lavoratori - e parliamo di stipendi che, in tempi di normalità, sono di circa 500 euro al mese, mentre con la cassa integrazione sono scesi anche a 250 euro. Serve un vero reddito di sopravvivenza per queste persone".

Ma non solo: ci sono altri due aspetti su cui la manifestazione di questa mattina ha voluto tenere accesi i riflettori. "Servono certezze sulla ripartenza del sistema scuola nel suo complesso, a settembre. E poi bisognerà affrontare anche una revisione di questo sistema di appalti che non prevede i pagamenti nei mesi estivi. Bisogna trovare uno standard che permetta di spalmare il reddito su tutti e 12 i mesi dell'anno".

Massimiliano Sciullo

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium