/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 31 luglio 2020, 15:00

Mare ed escursioni con un click, Berrino:"Su experienceliguria.it oltre 420 esperienze per i turisti, dal blu all'entroterra"

L'assessore regionale al turismo:"Il portale andrà avanti, non finirà con l’estate 2020: spero abbia anche un ruolo nel turismo autunnale e invernale, che ritengo possa premiare la Liguria"

Mare ed escursioni con un click, Berrino:"Su experienceliguria.it oltre 420 esperienze per i turisti, dal blu all'entroterra"

Mare, eventi, escursioni e buon cibo, tutto a portata di click. In Liguria ha preso ufficialmente il via nelle scorse settimane la stagione balneare, che raggiungerà il “clou” ad agosto.

Una regione che non offre però solo spiagge, ma tutta da scoprire con il nuovo portale https://experienceliguria.agenziainliguria.com/. Un contenitore che racchiude e propone al turista quasi 500 "esperienze": a parlarcene l'assessore regionale al turismo Gianni Berrino.

- Nelle scorse settimane la Regione e l’Agenzia in Liguria hanno lanciato www.experienceliguria.it ,un contenitore che racchiude e propone al turista una serie di suggerimenti su cosa fare in Liguria. Cosa può trovare chi visita il portale?

Gianni Berrino: Il turista sul sito può trovare raccontate 420 esperienze, che attraversano tutte le regione, dal mare all'entroterra fino all’enogastronomia. Vicino alla proposta sono indicati anche i riferimenti per poterla vivere, cioè l’operatore turistico che l'ha messa sul portale: può così mettersi in contatto diretto con lui per acquistare il pacchetto/prodotto. L’operatore che per la prima volta va sul experienceliguria.it trova delle schede da compilare, eventualmente con l’aiuto telefonico di Agenzia in Liguria, per poter esprimere e raccontare al meglio l’esperienza che mette sul mercato. In pochissime settimane abbiamo riempito di attività questo sito: molte sono inaspettate, il turista può avere delle piacevoli sorprese;

Ad oggi sono tantissime le esperienze a disposizioni dei turisti, suddivise nelle 6 categorie active, gourmet, borghi, family, mare e Genova-city break. L’obiettivo è fornire al turista uno strumento per costruire una vacanza su misura?

Gianni Berrino: Noi abbiamo voluto mettere in contatto in modo rapido la domanda e l’offerta. Le sei categorie sono per facilitare la ricerca al turista: seleziono l’esperienza che mi piace di più e mi metto in contatto con l’operatore per prenotarla;

- Il sito è in costante aggiornamento perchè gli operatori possono inserire continuamente nuove proposte. Come fa un albergatore/ristoratore/ museo a promuovere la sua “esperienza”?

Gianni Berrino: L'operatore sul portale trova la parte a lui dedicata, con schede da compilare e il numero a cui rivolgersi, per completare al meglio l’esperienza che offre. Il duplice obiettivo di experienceliguria è aiutare i nostri professionisti turistici a farsi conoscere al meglio, facilitando l’incrocio tra domanda e offerta. Gli operatori sono vari: ci sono ristoratori, albergatori, bar, le guide turistiche, stabilimenti balneari, allevatori,….Tutti coloro che pensano di poter fare scoprire la Liguria in un modo anticonvenzionale possono andare sul sito e il cliente la può acquistare;

-Quanti sono gli operatori che hanno aderito all’iniziativa? La risposta è stata alta?

Gianni Berrino: Gli operatori sono oltre 300, una sorpresa anche per noi. In Liguria ci sono tante cose da fare: moltissime di queste non si riusciva prima a farle conoscere adeguatamente. Questo è un modo semplice per offrirle al turista, un luogo dove sono raggruppate tutte;

- Giornata, weekend, settimana o mese, chi viene in vacanza da voi può trovare spunti usando quattro semplici chiavi di ricerca (località/tema/durata/prezzo)?

Gianni Berrino: oltre alla descrizione, uno può trovare informazioni di base come il tempo ed il costo: poi per quelle più dettagliate, si metterà in contatto con chi la offre. E’ uno strumento che Agenzia in Liguria ha creato in pochissimo tempo, che ha trovato la mia condivisione: siamo riusciti ad offrire uno strumento nuovo. Siccome andrà avanti, non finirà con l’estate 2020, spero che abbia anche un ruolo nel turismo autunnale e invernale, che ritengo possa premiare la Liguria;

-Su experienceliguria.it c’è una sezione dedicata ai “Food Ambassador” (produttori, ristoranti, cantine, vinerie,..), segno che la Regione crede sempre più nel comparto enogastronomico?

Gianni Berrino: Cavalcando ad esempio i premi presi dalla nostre cantine, pensando al pesto e all’oliva taggiasca che sono conosciuti ed apprezzati in tutto il mondo ,abbiamo creduto da sempre nell’enogastronomia come una parte complementare dell’attrattività del nostro territorio. C’è una percentuale molto alta di turisti che tornano in una determinata località perché lì si mangia bene: in Liguria spesso questo aspetto non è conosciuto;

- Alla vigilia del grande esodo di agosto un messaggio per i turisti? 

Gianni Berrino: L’invito è di non farsi intimorire sulle notizie quotidiane dei blocchi autostradali. Se è vero che ci sono dei problemi, con qualche accorgimento su giorni, orari di partenza e percorsi alternativi la Liguria è raggiungibile. Il 3 agosto abbiamo la grande inaugurazione del nuovo ponte di Genova, che riporterà un’immagine positiva e ci permetterà di viaggiare. Venite a passare le vacanze in Liguria, una terra con Alpi, Appennini ed mare: venite e potrete assaporare i vini ed il blu della nostra terra, che va da 0 a 2.200 metri  

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium