/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 05 agosto 2020, 16:01

Ex Embraco, Whirlpool rassicura lavoratori: "Rispetto e preoccupazione, pronti ad aiutarli"

La vecchia proprietà: "Stiamo lavorando per rendere disponibile la parte restante del fondo escrow per aiutare i dipendenti"

Ex Embraco, Whirlpool rassicura lavoratori: "Rispetto e preoccupazione, pronti ad aiutarli"

"E' per il rispetto e la preoccupazione che nutriamo nei confronti dei dipendenti di Ventures, delle loro famiglie e della comunità che stiamo lavorando per rendere disponibile la parte restante del fondo escrow per aiutare i lavoratori". Così la nota diffusa da Whirlpool, al termine del tavolo tecnico su Ex Embraco organizzato stamattina in prefettura a Torino (LEGGI QUI e QUI).

"Il sito - recita la nota - è stato trasferito a Ventures nel luglio 2018, non siamo quindi in grado di far parte di una reindustrializzazione di una proprietà che non è più in nostro possesso. Quando Whirlpool ha deciso di lasciare il mercato dei compressori nel 2018, Ventures è stata scelta, sulla base di un business plan valutato positivamente dal Governo italiano e da Invitalia, per guidare la reindustrializzazione del sito. Da allora, Ventures non ha rispettato gli impegni presi e dal dicembre 2019 non ha più pagato i dipendenti in loco, nonostante abbia attinto ai fondi in escrow. Siamo delusi da come Ventures ha affrontato questa situazione. Riteniamo ancora che il procedimento in corso sia il modo migliore per far arrivare le risorse del fondo escrow nelle mani dei lavoratori e stiamo facendo ogni sforzo per rendere disponibili tali fondi il più rapidamente possibile. Auspichiamo - concludono da Whirlpool - che questo obiettivo si realizzi, nel pieno rispetto di tutte le norme e procedure fallimentari".

Marco Panzarella

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium