/ Attualità

Attualità | 14 agosto 2020, 18:44

'Ferragosto in carcere', il Garante regionale dei detenuti in visita al Ferrante Aporti e alle Valette

Bruno Mellano, assieme ad una delegazione del Partito Radicale, ha voluto essere presente per richiamare l'attenzione sulle condizioni di vita dei carcerati

'Ferragosto in carcere', il Garante regionale dei detenuti in visita al Ferrante Aporti e alle Valette

Anche quest'anno il Partito Radicale, per richiamare l'attenzione sulle condizioni di vita dei detenuti, ha promosso una visita in carcere nell'ambito dell'iniziativa nazionale 'Ferragosto in carcere'.

In particolare oggi, venerdì 14 agosto, il Garante dei detenuti della Regione Piemonte, Bruno Mellano, ha visitato due carceri torinesi, l'Istituto Penale per Minori 'Ferrante Aporti' e il Padiglione femminile della Casa circondariale Lorusso Cotugno. Mellano ha incontrato i giovani rinchiusi al Ferrante accompagnato dalla direttrice Simona Vernaglione e dalla vicedirettrice Gabriella Picco.

Ha aderito all'iniziativa oggi anche Sonia Caronni, Garante di Biella, che si è recata nel carcere cittadino. "Dal 1975 - spiega Mellano - il carcere è chiamato ad aprirsi al territorio e a diventare un luogo più trasparente anche per permettere un recupero il più ottimale possibile delle persone rinchiuse".

"Spesso questo però non avviene e per diverse ragioni, ma viceversa, ci sono carceri in cui lo sforzo per garantire questi diritti è molto sentito come nel carcere per i minori di Torino, modello virtuoso in Europa, e il Padiglione Femminile del Lorusso Cotugno".

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium