/ Politica

Politica | 14 agosto 2020, 14:44

Alleanze, anche i Moderati chiudono la porta in faccia al M5S: "La nostra è la posizione di sempre"

Portas e Salerno: "Per anni i 5 Stelle hanno insultato i partiti tradizionali, ora vogliono continuare a governare"

Alleanze, anche i Moderati chiudono la porta in faccia al M5S: "La nostra è la posizione di sempre"

Un secco no. Dopo il partito democratico torinese, anche i Moderati chiudono la porta in faccia al M5S. Non è bastata l'apertura di Appendino prima e degli attivisti poi, con la votazione su Rousseau che ha aperto alle alleanze con gli altri partiti in vista delle amministrative, a convincere i Moderati di Mimmo Portas.

"La posizione dei Moderati non cambia, come non è mai cambiata in questi anni. Non è per noi concepibile allearsi con chi, come Appendino e la sua giunta, ha allontanato da Torino opportunità di crescita e sviluppo, con chi non crede nella nostra città, con chi non rispetta gli altri partiti. Per anni i Cinque Stelle hanno insultato i cosiddetti “partiti tradizionali” e oggi le alleanze vengono invece promosse dai vertici solo per continuare a governare" affermano l'onorevole Mimmo Portas e la presidente della Circoscrizione 6, Carlotta Salerno.

"I Moderati vogliono il bene di Torino: per questo motivo abbiamo sempre detto no a qualunque alleanza coi cinque stelle e per questo motivo lo ribadiamo oggi" conclude la nota dei Moderati.

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium