/ Eventi

Eventi | 09 luglio 2024, 16:20

I temi ambientali incontrano il teatro: Earthink Festival porta sul palco la sostenibilità

Dalla Valchiusella ad Asti passando per Torino, 9 spettacoli in programma dal 5 al 21 settembre in spazi "outdoor" non convenzionali

I temi ambientali incontrano il teatro: Earthink Festival porta sul palco la sostenibilità

I temi ambientali incontrano il teatro: Earthink Festival porta sul palco la sostenibilità

I temi ambientali sono al centro dell'Earthink, festival di teatro che racconta la sostenibilità attraverso le arti performative, giunto quest'anno alla tredicesima edizione.

Si tratta di una rassegna cross-disciplinare, che contempla vari linguaggi: dal teatro alla musica, dalla danza al movimento dei corpi.

I nove spettacoli in programma andranno in scena dal prossimo 5 al 21 settembre in location "non convenzionali" e diffuse, anche outdoor come parchi, sponde dei laghi, vigneti e piccoli paesi di provincia. Oltre a Torino, saranno coinvolte realtà della Valchiusella e dell'Astigiano.

"CURAMI"

"Curami" è il tema scelto per il cartellone: un appello urgente, o meglio una richiesta di aiuto, che il nostro pianeta rivolge a noi, ma allo stesso tempo un invito ad avere cura non soltanto dell'ambiente ma delle relazioni e dei territori in cui il Festival viene realizzato. "La cura impegna sia il pensiero sia le attività, è l'attenzione costante che dedichiamo a un lavoro, a una passione, agli affetti", spiega la direttrice artistica Serena Bravo. "Ecco dunque che 'Curami' è un impegno comune per un futuro sostenibile che promuova il benessere dei territori".

LA MOSTRA "TERRITORI"

Durante tutta la durata del festival sarà possibile assistere alla mostra Territori che racconta attraverso podcast e ritratti fotografici il rapporto intimo degli intervistati con la loro terra e la natura mettendo in connessione Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta. La mostra è ideata e realizzata da Serena Bavo con le foto di Fabio Palazzolo e grafica e video interviste di Agnese Vigorelli. In autunno verrà ospitata a Genova e Aosta.

GLI SPETTACOLI

Ad aprire il Festival sarà giovedì 5 settembre (alle 19), all’Imbarchino del Valentino di Torino, lo spettacolo Stand-up Ecology che, attraverso tre artisti di stand up comedy, utilizza lo straordinario e potente strumento dell’umorismo per diffondere la consapevolezza e favorire una profonda riflessione riguardo alle conseguenze delle nostre azioni sull’ecosistema. A seguire, alle 21.30, il duo Under 30 Fossik Project, composto da Marta Del Grandi e Cecilia Valagussa, presenterà (in replica anche venerdì 6 alle ore 19 a Vico Canavese nella Chiesa di San Giovanni Battista) il nuovo progetto Underneath, dedicato al suolo, ambiente misterioso, prezioso e di difficile osservazione, tanto essenziale per la vita sulla Terra quanto minacciato dal comportamento dell’uomo, spettacolo vincitore del Bando Per Chi Crea di S.I.A.E.

Sabato 7 settembre, al Lago di Meugliano, la Compagnia Teatrale Petra presenterà invece Humana Foresta (partenze ore 11 e ore 16), una performance esperienziale sul rapporto e la connessione tra l’essere umano e la natura.

Domenica 8 settembre alle 10.30 alla Cappella Crant di Vico Canavese, i giovani artisti Laura Nardinocchi e Niccolò Matcovich presenteranno Strada Maestra. Lo spettacolo nato da un progetto di ricerca chiamato "Terramadre", è il racconto di un viaggio, fisico e teatrale, svolto dai due autori/attori per ridefinire il loro rapporto con la natura. L'osservazione oggettiva è il centro del progetto: all'inizio dello spettacolo, infatti, è prevista una breve camminata da fare con gli spettatori, dove anche loro partecipano attivamente a questa esperienza, provando ad osservare in modo oggettivo il territorio che li circonda.

Giovedì 12 settembre alle 19 il Festival ritorna a Torino negli spazi di Off Topic con Alessandra Celesia e il suo Licheni, un "documentario live" dove le immagini proiettate raccontano il viaggio dell'autrice e attrice, accompagnata live in scena da due musicisti e nel video da altre donne con le quali si intrecciano storie e destini, fragili e resistenti.

Venerdì 13 alle 19 sempre negli spazi Off Topic di Torino i musicisti Marco “Ciuski” Barberis, Alec Dreiser e Fabio Pollono in NavenerA; una band, ma anche un sommergibile pirata che naviga in immersione, in acque profonde e lontano dalle rotte tracciate. E’ un album di canzoni, ma anche una graphic novel.

Sabato 14 settembre dalle 19 si va al PAV con Hypergaia: Legacy, scritto e diretto da Girolamo Lucania, la storia di una divinità: una giovane raver vestita di bianco che si risveglia insieme al suo gatto radioattivo su un pianeta abbandonato 1 Miliardo di anni a partire da oggi. Dai pochi resti rimasti, scopre a ritroso la storia della civiltà che aveva abitato il pianeta - l’Umanità - e il terribile destino che accomuna lei, il gatto radioattivo e l’estinzione della specie.

Da venerdì 20 settembre alle 18.30 il Festival si sposta nell'astigiano alla Cantina La Corte - Frazione Casabianca Asti per la sua ultima tappa Rachel - Campionessa di Natura con Federico Scarpino. Nel 2024 ricorre il sessantesimo anno dalla scomparsa di Rachel Carson, una donna che della Natura ha fatto la sua vera ragione di vita. Biologa marina, ricercatrice e scrittrice americana, nota soprattutto per aver ispirato con il suo libro “Primavera Silenziosa”, il primo movimento ambientalista moderno.

Sabato 21 settembre alle 18.30 la chiusura del Festival sempre nella sede di Cantina La Corte con Contezza, una performance sonora di musica e parole e voce che Tékhné Teatro ed Elisabetta Serio 4et dedicano all’essenza stessa di Earthink Festival: da un lato la consapevolezza e la conoscenza piena e profonda dell’urgenza di prendersi cura di noi prima di tutto; dall’altro il bisogno stesso di comunità e di familiarità, una famiglia d’intenti, di etica, di valore e di spirito. La musica è quella originale della pianista e compositrice Elisabetta Serio, le parole sono del Prof. Gaetano Iaia, prima di tutto uomo e poi filosofo sopraffino e ancora gentiluomo d’altri tempi, che ha portato Earthink Festival e la sua filosofia in cattedra all’Università Federico II di Napoli nel suo corso di Etica dell’Ambiente.

INFO: https://www.earthinkfestival.eu/

Daniele Angi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium