/ Eventi

Eventi | 16 settembre 2020, 15:18

La Casa del Quartiere di San Salvario compie dieci anni: si festeggia tra musica, teatro, botanica e mobilità dolce

Dieci giorni di eventi dal 17 al 26 settembre. Come regalo di compleanno, una donazione per costruire un’area verde ombrosa in cortile e rinnovare arredi e attrezzature

La Casa del Quartiere di San Salvario compie dieci anni: si festeggia tra musica, teatro, botanica e mobilità dolce

La Casa del Quartiere di San Salvario compie dieci anni e si regala un'intera settimana di attività, ogni giorno a tema diverso. Dal 17 al 26 settembre, ingresso libero per tanti appuntamenti culturali e formativi, tra cinema, circo, degustazioni, botanica, teatro, lezioni aperte, spiritualità e mobilità dolce, in concomitanza con la Settimana europea della mobilità sostenibile.

"In questi anni - raccontano da via Morfari 14 - abbiamo imparato ad abitare questo spazio, ad andare oltre le dinamiche di condominio che avevano caratterizzato in passato gli spazi collettivi, riuscendo tutti insieme a sentire come nostro uno spazio che è autenticamente bene comune".

"Mesi fa, nel momento più critico della pandemia - continuano -, abbiamo deciso di prestarci alla rete di Torino Solidale, diventando uno snodo per la distribuzione di beni di prima necessità, un’attività che prosegue tuttora grazie al sostegno di importanti partner pubblici, privati e del terzo settore. In un momento straordinario, la Casa del Quartiere è riuscita a compiere un passo importante da buona pratica a strumento necessario alla sopravvivenza della comunità che la abita e la circonda. Nel momento in cui compiamo un decennio, siamo dunque chiamati a immaginare il nostro futuro".

Fittissimo il calendario. 

Giovedì, alle 17.30, sarà presentato il progetto del Comune Torino Mobility Lab, sugli interventi viabili a impatto zero nel quartiere. Alle 21 verrà proiettato il film Una canzone senza finale, di Paolo e Riccardo Sarà, all'interno della rassegna Portofranco Summer Night e in collaborazione con il festival Seeyousound.

Il pomeriggio di venerdì sarà interamente dedicato al giardinaggio, con la piantumazione e l'allestimento dell'Aiuola Ginzburg antistante la Casa del Quartiere e incontri divulgativi con esperti, che daranno ottimi consigli anche per le coltivazioni home made. Alle 21, spettacolo di improvvisazione teatrale con Teatrosequenza.

Il sabato spazio alle lezioni di yoga e di francese, mentre alla sera farà incursione l'evento "Notte Ross Barbera", tra musica e menù da piola.

La domenica la musica sarà protagonista con la Scuola di Musica Popolare e il Jazz Manouche dei Musettes, mentre i bambini potranno conoscere più da vicino i segreti della scienza con ToScience.

La settimana seguente si aprirà con un  test ride di cargo bike e un talk in compagnia di Bike Pride, Fiab Torino e Bici-to. Martedì si parlerà di donne, sessuologia e bellezza, e alla sera andrà in scena Lidia. Storia di una masca, spettacolo in silent theatre a cura di Compagnia Salz, in collaborazione con Associazione Baretti. Mercoledì 23 si parla di ambiente e riuso, giovedì di accoglienza e progetto solidali ospitando un incontro di Torino Spiritualità. 

Venerdì 25, alle 17, sono attesi la sindaca di Torino Chiara Appendino, Francesco Profumo della Fondazione Compagnia di San Paolo, il presidente della Circoscrizione 8 Davide Ricca, Marisa Cortese della Rete delle Case del Quartiere APS e don Piero Gallo. 

Il programma completo delle singole giornate è consultabile sul sito: http://www.casadelquartiere.it/2020/09/04/10x10-10-giorni-di-festa-x-10-anni-di-casa-del-quartiere/ 

In occasione del decennale, la Casa del Quartiere ha anche lanciato una raccolta fondi (10X10 -10 euro X 10 anni di bellezza) per rinnovare alcuni arredi e costruire un'area verde, ombrosa, nel grande cortile interno. L'intento è di realizzare gli interventi grazie ai laboratori di autocostruzione di GRRIZ studio e ai corsi di giardinaggio dell’associazione Sguardo nel Verde. Un’iniziativa promossa nell’ambito di Bottom Up! Quando la città si trasforma dal basso, festival di architettura promosso dalla Fondazione per l’architettura e dall’Ordine Architetti Torino.

Manuela Marascio

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium