/ Politica

Politica | 21 settembre 2020, 19:28

A Nichelino e Moncalieri il Si stravince al referendum

Il comune guidato dal sindaco Tolardo ha visto 3 elettori su 4 favorevoli al taglio dei parlamentari. Maggioranza oltre il 70% anche a Carmagnola e Orbasssano, 66,7% dei Sì anche nella città del Proclama

A Nichelino e Moncalieri il Si stravince al referendum

Le città della zona sud di Torino hanno votato compattamente per il Si al taglio dei parlamentari, con percentuali nettamente più alte rispetto al capoluogo.

Il referendum, che già a livello nazionale ha segnato un chiaro successo del fronte dei favorevoli, a Moncalieri e Nichelino ha visto una prevalenza dei Si con numeri quasi da 'maggioranza bulgara'. Nella città guidata dal sindaco Tolardo si è arrivati addirittura al 75,8%, praticamente tre elettori su quattro hanno votato per la riduzione dei numero dei parlamentari, mentre a Carmagnola è stata appena più bassa la percentuale, con il 74,5%, ed anche Orbassano ha detto Si in modo massiccio (73%).

A Moncalieri, invece, i favorevoli sono stati largamente maggioranza, ma 'solo' al 66,7%, due elettori su tre insomma. E domani mattina nella città del Proclama ci sarà lo spoglio dei voti per quanto riguarda il voto amministrativo per il sindaco.

Massimo De Marzi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium