/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 23 settembre 2020, 19:44

Vertice Regione-Confindustria: "Insieme per sfruttare al meglio le occasioni che l'Europa mette a disposizione per la ripartenza"

Al via la nuova programmazione dei Fondi Ue: Alberto Cirio e Marco Gay al primo incontro per fare in modo "che non ci si riempia solo la bocca, ma si dia anche risposta alle necessità dei territori"

Vertice Regione-Confindustria: "Insieme per sfruttare al meglio le occasioni che l'Europa mette a disposizione per la ripartenza"

Fondi europei pronti al prossimo "giro". E il Piemonte è in prima fila, "per far sì che non ci si riempia solo la bocca, ma si soddisfino anche i bisogni dei territori. Quando le cose servono, i fondi tirano. Altrimenti languono e rimangono in un cassetto: non possiamo permettercelo e men che meno oggi". Alberto Cirio, governatore del Piemonte, ha raccontato così il primo incontro che la Regione ha avuto con il neo presidente di Confindustria, Marco Gay.

"Per la prima volta abbiamo fatto un incontro così esteso e condiviso - dice Gay -: una visione nuova per pianificare un modo di lavorare efficace ed efficiente. Le risorse a disposizione sono imponenti, ma per portare alla ripartenza è necessaria la massima efficacia, tempi certi e pianificazione".

Cinque sono le direttive che si vogliono seguire, in particolare. "Abbiamo tali e tante eccellenze che non possiamo non ripartire da lì - aggiunge ancora il neo presidente degli industriali -: turismo, infrastrutture, materiali e immateriali, ma anche esportazioni e giovani. Vogliamo essere vicini, attenti e propositivi. La nostra missione è far crescere le nostre imprese, creando reddito e posti di lavoro. Ma servono attività che diano effetto immediato alle imprese, così da dare spinta e fiducia in un mercato completamente cambiato".

Il Presidente Cirio ha ricordato anche che dal Recovery Plan dovrebbero arrivare al Piemonte tra gli 8 e i 10 miliardi di euro, che sommati ai 3 miliardi della futura programmazione 2021-2027 rappresentano una cifra mai avuta prima a disposizione per la crescita del nostro territorio.
Il governatore del Piemonte ha anche puntualizzato che le risorse europee vanno pianificate attraverso  misure calzanti il più possibile alle esigenze del territorio.

“È la prima volta nella storia di Confindustria Piemonte che il nostro Consiglio, con tutti i Presidenti delle Territoriali, Ance Piemonte, Piccola Industria e Giovani Imprenditori, incontra la Giunta regionale. Ringrazio il governatore Cirio per aver accolto con disponibilità e spirito di collaborazione l’iniziativa, posso dire con soddisfazione che è stata un’ottima prima volta”, ha commentato il Presidente Marco Gay.

Massimiliano Sciullo

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium