/ Attualità

Attualità | 29 settembre 2020, 14:21

Torino Esposizioni riapre temporaneamente: l’arte rianima un luogo abbandonato

La Città concederà il Padiglione 3 a titolo temporaneo alle rassegne The Others e The Phair. Iaria: “E’ un primo passo verso la rinascita di quel luogo”

Torino Esposizioni in un'immagine di repertorio

Torino Esposizioni in un'immagine di repertorio

L’arte come mezzo per ridare vita a un luogo abbandonato. Riaprirà temporaneamente quest’autunno e la prossima primavera Torino Esposizioni, palazzo ai margini del Parco del Valentino, salito agli onori della cronaca dopo anni di degrado.

Fotografie e arte contemporanea animeranno il padiglione 3 di Torino Esposizioni dal 5 all’8 novembre 2020 con l’evento The Others e dal 21 al 23 maggio 2021 con la rassegna The Phair: la decisione arriva dalla Giunta comunale, che questa mattina ha approvato una delibera per la concessione temporanea del padiglione.

Sono stati gli stessi organizzatori, forti del grande successo riscontrato nelle edizioni del 2019, a chiedere alla Città di poter usufruire di quegli spazi, considerati più ampi e dall’alto potenziale. Quest’autunno la Città concederà il Padiglione 3 dal 1° ottobre al 20 novembre per l’allestimento e il disallestimento dei locali, mentre nella prossima primavera il periodo di concessione andrà dal 1° al 30 maggio. L’intervento economico necessario per far fronte all’adeguamento degli spazi, è valutato dal proponente in  38.000 euro. The Others e The Pair, oltre a una quota fissa di 400 euro da versare al momento della firma disciplinare, verseranno alla Città una quota variabile pari al 20% degli incassi derivanti dalla biglietteria.

“Si tratta di una concessione temporanea già prevista, ma bloccata dal Covid” spiega l’assessore all’Urbanistica Antonino Iaria. “Abbiamo deciso di ripartire dal padiglione 3, il più facile da poter riutilizzare per uso temporaneo: è un primo importante passo per la rinascita di Torino esposizioni” conclude entusiasta l’assessore.

Entusiasta e speranzoso Davide Ricca, presidente della Circoscrizione 8 che da diverso tempo insiste sull’importanza di dare una nuova vita a Torino Esposizioni: “È un ottimo segnale per la città. Speriamo che presto si parta con il masterplan del Politecnico”.

Andrea Parisotto

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium