/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 22 ottobre 2020, 16:01

CDO Piemonte e Camera di Commercio di Torino per la digitalizzazione delle imprese: l’esperienza di Piacenzameccanica

Giancarlo Piacenza racconta l’approccio innovativo alla gestione dei processi produttivi grazie all’impiego del software Prodware

CDO Piemonte e Camera di Commercio di Torino per la digitalizzazione delle imprese: l’esperienza di Piacenzameccanica

La trasformazione digitale come mission della Compagnia delle Opere del Piemonte, associazione che sostiene imprenditori, enti senza scopo di lucro, manager e professionisti nello sviluppo delle imprese e delle attività professionali.

In qualità di Digital Innovation Hub, la CDO ha svolto il ruolo di aggregatore per sei aziende del Torinese interessate ai processi di digitalizzazione, e impegnate proprio in questi giorni nell’attività di rendicontazione dei progetti completati. 

Grazie al progetto "Manifattura avanzata ed efficienza produttiva”, la Piacenzameccaniza s.r.l, nata nel 1950 come Carlo Piacenza e attiva nella lavorazione di particolari meccanici con asportazione di truciolo, è stata beneficiaria di uno dei “Voucher digitali I4.0” messi a bando nel 2019 dal Punto Impresa Digitale della Camera di Commercio di Torino, per contribuire a sostenere economicamente iniziative di digitalizzazione aziendali, all’interno del Piano nazionale Impresa 4.0.

 

Se pensiamo a come negli ultimi trent’anni sia cambiato il modo di produrre nel nostro settore - spiega Giancarlo Piacenza -, ci rendiamo conto di quanto sia stato complicato stare al passo con la continua trasformazione tecnologica”.

Nel 2014 - continua - abbiamo installato il software Prodware, che ci ha permesso di migliorare in modo significativo la gestione dei nostri processi produttivi. Ci siamo però resi conto che stavano impiegando in modo limitato le possibilità offerte dall’applicativo. Siamo stati quindi ben lieti di sfruttare la possibilità offerta da CDO di approfondire e sviluppare le parti del gestionale Prodware che fino ad allora avevamo usato solo parzialmente, anche grazie alla partecipazione al progetto con altre aziende che avevano investito nello stesso sistema ERP con cui abbiamo avuto l’opportunità di confrontarci e condividere il progetto. Così siamo riusciti a migliorare in modo significativo la nostra capacità di avere a disposizione dati di lavorazione e costi in tempi brevissimi. Dati che ci consentono di dare risposte altrettanto rapide ai nostri clienti su tempi di consegna e quotazioni. Un tipo di reattività fondamentale oggi e ancor più in futuro”.

Informazione pubblicitaria

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium