Elezioni comune di Torino

 / Attualità

Attualità | 25 ottobre 2020, 18:40

Da domani al 3 novembre sospesi tutti i lavori all'interno dei cimiteri di Moncalieri. Attivo il servizio assistenza anziani

Visto il maggiore afflusso di visitatori nella settimana di Ognissanti. Presidio della Protezione civile agli ingressi, con misurazione della temperatura e controlli. Attivo il servizio di assistenza e cortesia, per aiutare i più anziani negli spostamenti

Da domani al 3 novembre sospesi tutti i lavori all'interno dei cimiteri di Moncalieri. Attivo il servizio assistenza anziani

Con l’approssimarsi della ricorrenza della commemorazione dei defunti, da domani, lunedì 26 ottobre, fino a martedì 3 novembre, a Moncalieri sono sospesi tutti i lavori di costruzione, di manutenzione ordinaria e straordinaria e sepolture private di ogni tipo nel cimitero urbano e in quello di Revigliasco.

Una decisione presa dall'Amministrazione comunale, considerato il grande afflusso previsto nei prossimi giorni. Conseguentemente, le imprese che hanno in corso tali lavori devono provvedere alla sistemazione dei materiali. Vietato, per ragioni di sicurezza, anche circolare con veicoli all’interno del camposanto.

Intanto da ieri c'è il presidio della Protezione Civile agli ingressi, con controlli e misurazione della temperatura. Si può entrare solo se muniti della mascherina.

"Fino al 4 novembre è attivo, presso il nostro cimitero urbano, il servizio di assistenza e cortesia, già sperimentato con successo nei mesi scorsi", ha spiegato il sindaco Paolo Montagna. "Quattro ragazzi, posizionati agli ingressi di strada Torino e piazza Panissera, sono a disposizione delle persone per rendere più agevole la visita ai propri cari. E chi lo desiderasse, in particolare le persone più anziane, possono farsi accompagnare con la minicar elettrica, oppure chiedere un aiuto nell’utilizzo dei totem".

"Naturalmente, è previsto un rigido protocollo antiCovid, con sanificazione ad ogni spostamento", ha concluso il primo cittadino di Moncalieri. Perché l'emergenza coronavirus è tornata a fare paura.

Massimo De Marzi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium