Elezioni comune di Torino

 / Economia e lavoro

Economia e lavoro | 28 ottobre 2020, 07:55

Idee originali per riciclare le vecchie videocassette

Dopo l’annuncio ufficiale che le VHS sono uscite di produzione, è tempo di dire addio alle icone anni ’90 e guardare al futuro... con un tocco creativo!

Idee originali per riciclare le vecchie videocassette

In ricordo della dignitosa quanto repentina dipartita, ogni anno si celebra la VCR Day, la giornata del Video Cassette Recording. Un omaggio dei tempi andati e la celebrazione della rapidità con cui le innovazioni tecnologiche abbiano preso di mira gli ultimi decenni del Novecento a cavallo con il nuovo millennio.

Non si tratta solo di romanticismo: ricordare cosa significasse per generazioni di cinefili riavvolgere il nastro col dito dolorante, rende più sopportabili le attese del buffering per colpa di connessioni lente e player non perfettamente sviluppati.

 

Cosa fare delle vecchie videocassette

Potreste possedere cimeli di rara importanza, che ancora non sono stati riversati in formato digitale. Per questo suggeriamo di dare una sbirciata a una buona guida all'acquisto per sapere come rivedere ancora le vecchie VHS.

Ma se così non fosse e ancora in casa vi ostinate a conservare pile di vecchie videocassette, allora il nostro invito è di guardare avanti e soprattutto di guardare a questi oggetti d’altri tempi come materia prima per dare sfogo alla creatività.

 

Forma squadrata e design minimale

Queste le caratteristiche delle videocassette che per questo si prestano alla perfezione per essere usate come elementi per costruire, al pari di mattoncini neri e piatti, oggetti di diversa natura. Si possono impilare uno sull’altro per realizzare dei mobiletti come sgabelli, mensole, oppure per realizzare librerie e persino elementi divisori tra un ambiente e l’altro.

Le vecchie videocassette possono diventare delle interessanti soluzioni d’arredo per veri appassionati di cinema. Per fissare l’una all’altra si possono usare colle specifiche per i materiali plastici, le viti sono meno indicate perché potrebbero rovinare la linea e le forme delle videocassette.

Il limite, come al solito, è la fantasia e il talento nel vedere oltre l’oggetto fino a intuirne il nuovo potenziale. Anche il numero di videocassette può rivelarsi limitante, quindi è bene scegliere il progetto creativo anche in base alla quantità di vecchie VHS che ancora rimangono in cantina a prendere polvere.

 

Le custodie sono perfetti portafoto

Per le custodie delle vecchie videocassette è possibile offrire una nuova chance mantenendo in parte la funzione originale. Sono dei comodi contenitori per oggetti di piccole dimensioni, possono diventare in alcuni casi dei comodi contenitori per i libri da leggere in metro e così evitare di sgualcire.

Ancora come contenitore, si possono usare per tenere in ordine le chiavi all’ingresso di casa. Il sistema di chiusura è perfetto e tale rimane anche dopo un uso intensivo, perciò appare perfetto per essere appeso a fianco della porta per fare da elemento decorativo e funzionale allo stesso tempo.

Si possono fissare alla parete di casa dopo aver messo in bella vista delle foto che fa piacere avere sempre a portata di sguardo. Non è difficile creare delle cornici per fotografie con questi elementi. Inoltre, essendo dei contenitori, si possono usare per tenere a portata di mano le foto che si vogliono mostrare a rotazione.

Più custodie incollate insieme e tagliate allo scopo, possono diventare un nascondiglio segreto, una specie di cassaforte dove tenere oggetti personali o per realizzare la propria capsula del tempo, da aprire rigorosamente al sopraggiungere del primo capello bianco. I più abili possono inserire delle tasche di tessuto e realizzare delle originalissime borse che rischiano di suscitare l’invidia altrui al primo sguardo.

 

Anche il nastro si può riciclare

In natura come in arte, tutto si trasforma e, per carità, nulla si butta nell’immondizia. Così lo smembramento delle vecchie videocassette è completo riciclando anche il nastro magnetico contenuto all’interno.

Di solito protetto con una vite che ancora le due metà della cassetta, il nastro è avvolto in una bobina che ne consentiva la corsa da una parte all’altra. Una volta estratto il nastro si può usare per realizzare progetti creativi molto originali. Per esempio, molti lo usano per realizzare dei fiocchi per i pacchi regalo, originali e inconsueti.

Il colore scuro, la finitura lucida, il materiale sottile, sono elementi che si possono utilizzare in maniera diversa a seconda delle proprie abilità. Si può modellare, intrecciare, avvolgere a pacchi regalo, o usare nel modo in cui la propria fantasia riesce a suggerire.


Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium