/ Politica

Politica | 28 ottobre 2020, 16:42

Bonomo (PD): "La Regione inserisca la provincia di Torino tra le aree coperte allo Stato di emergenza dopo gli eccezionali eventi meteorologici di

La deputata canavesana: "Borrelli mi ha assicurato che avrebbe sentito l’assessore Gabusi, a seguito della mia segnalazione, e invito pubblicamente quest’ultimo ad inviare al più presto questa integrazione"

Bonomo (PD): "La Regione inserisca la provincia di Torino tra le aree coperte allo Stato di emergenza dopo gli eccezionali eventi meteorologici di

"Non appena sono stata interpellata dai sindaci e dagli amministratori del Canavese e dalle Valli di Lanzo sul perché il Governo non avesse incluso la Provincia di Torino tra le aree coperte dallo stato di emergenza in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici che si sono verificati il 2 e 3 ottobre, ho subito chiamato il presidente nazionale della Protezione civile, Angelo Borrelli, per capire il motivo di questa assenza. La risposta è stata che la Regione, ad oggi, aveva indicato solamente le province di Biella, Cuneo, Novara, Vercelli e il Verbano-Cusio-Ossola". La deputata canavesana del Pd, Francesca Bonomo, lancia un appello alla Giunta regionale.

Nei giorni scorsi il Consiglio dei Ministri ha deliberato la dichiarazione dello stato di emergenza, per un periodo di dodici mesi, destinando una prima tranche di 15 milioni di euro al Piemonte.

"Borrelli mi ha assicurato che avrebbe sentito l’assessore Marco Gabusi, a seguito della mia segnalazione, e invito pubblicamente quest’ultimo ad inviare al più presto questa integrazione, inserendo quindi anche la documentazione che riguarda la provincia di Torino, in modo che si possa valutare se ha i requisiti necessari per ottenere gli aiuti. Oggi più che mai abbiamo bisogno di opere indispensabili per la messa in sicurezza idrogeologica del nostro territorio», termina Bonomo.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium