/ Sanità

Sanità | 04 novembre 2020, 14:56

Alpignano, l'appello del neo sindaco Palmieri: "Fate il vaccino antinfluenzale"

Un appello rivolto soprattutto agli over 60: "La vaccinazione rende più semplice la diagnosi e la gestione dei casi sospetti, dati i sintomi simili tra COVID-19 ed influenza"

Alpignano, l'appello del neo sindaco Palmieri: "Fate il vaccino antinfluenzale"

In questa particolare situazione epidemiologica di circolazione di coronavirus, il neo sindaco di Alpignano Steven Palmieri sottolinea quanto sia "importante che le persone, soprattutto quelle anziane e quelle ad alto rischio di tutte le età, si vaccinino non potendo escludersi una cocircolazione di virus influenzali e SARS-CoV-2".

"La vaccinazione antinfluenzale, infatti, permette di semplificare la diagnosi e la gestione dei casi sospetti, dati i sintomi simili tra COVID-19 ed influenza, di limitare le complicanze da influenza nei soggetti a rischio e, dunque, di ridurre gli accessi al pronto soccorso. Nella campagna 2020-2021 la vaccinazione può essere offerta gratuitamente anche nella fascia di età 60-64 anni ed è fortemente raccomandata agli operatori sanitari e sociosanitari, che operano a
contatto con i pazienti e gli anziani istituzionalizzati in strutture residenziali o di lunga degenza, nella prospettiva di una iniziativa legislativa che la renda obbligatoria".

"In vista di questa campagna di vaccinazione alcuni Medici di Famiglia associati di Alpignano hanno cercato una soluzione per evitare il rischio di assembramenti che si potrebbero creare nei propri studi", sottolinea Palmieri. "La richiesta di poter usufruire di un luogo più idoneo e che permettesse il rispetto delle misure
COVID19 è pervenuta all’Amministrazione attraverso la Direzione distrettuale della ASL".

"Il Comune, anche grazie all’attivazione del C.O.C. della scorsa settimana, ha prontamente messo a disposizione dell’A.S.L. la struttura del Palazzetto dello Sport visto che, attualmente, la struttura non può essere utilizzata per le attività sportive. Dopo il sopralluogo congiunto nella struttura tra il consigliere delegato alla Protezione Civile, Renzo Zanello, la risorse dell’Ufficio Tecnico, una rappresentanza dei Medici di Famiglia e dell’A.S.L. e di alcune Associazioni di volontariato, si è definita la logistica ottimale per svolgere tutte le operazioni in piena sicurezza".

"Nella struttura saranno garantiti il controllo degli accessi e delle uscite, nonché il rispetto del distanziamento nei flussi esterni ed interni", fa notare il sindaco di Alpignano. "Sarà rilevata la temperatura corporea all’ingresso ed in tutta la struttura saranno presenti dispenser per l’igienizzazione delle mani. Ad aiutare i Medici di Famiglia in questa gestione si sono rese disponibili i volontari delle sezioni di Alpignano dell’Associazione Nazionale Carabinieri e dell’Associazione Nazionale Alpini".

"Le vaccinazioni sono programmate nei sabati di Novembre previo appuntamento che i pazienti concorderanno con i propri Medici. Si specifica, per chiarezza, che potranno accedere alla struttura solo i pazienti dei Medici che hanno fatto richiesta di utilizzo della struttura come luogo per la vaccinazione", ha concluso il sindaco Palmieri.

Questi gli orari e i Medici che eseguiranno le prestazioni in loco:
Dott.ssa Pomero
Dott.ssa Torretta
Dott. Grisot
Sabato 7-14-21 novembre dalle ore 9 alle 12.
In funzione delle prenotazioni è stata prevista anche un'ulteriore giornata, sabato 28 novembre.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium