/ Politica

Politica | 21 novembre 2020, 14:41

Covid Hospital, apprezzamento bipartisan dei consiglieri regionali. Cirio: "Questa battaglia la vinciamo soltanto insieme"

Salizzoni: "Speriamo si siano compresi errori e ritardi: per la Sanità del futuro servono lungimiranza e buon senso". Il governatore: "Felice che tutti abbiano riconosciuto il grande sforzo che in 11 giorni ha permesso di portare a questo risultato"

Covid Hospital, apprezzamento bipartisan dei consiglieri regionali. Cirio: "Questa battaglia la vinciamo soltanto insieme"

 

"Questo sopralluogo era necessario perché la Commissione comprendesse il grande sforzo organizzativo e la capacità degli uomini e donne del Piemonte impegnati nel gestire questa maxiemergenza. Dobbiamo essere fieri dell’operato del Dipartimento di maxiemergenza e della Protezione civile che, con il supporto di tutti gli altri enti e associazioni, dalla Croce rossa all’Associazione nazionale Arma dei Carabinieri, e delle capacità dimostrate dalla Regione anche in questa occasione”, ha dichiarato il presidente della quarta Commissione in Consiglio regionale, Alessandro Stecco.

Stamattina infatti la Commissione Sanità, alla presenza del vicepresidente della Giunta regionale Fabio Carosso, ha svolto un sopralluogo all’Ospedale da campo per malati a bassa intensità allestito al Valentino, che sarà operativo da domani.

“Un ospedale da campo nell’area espositiva al centro di una metropoli occidentale non è cosa da tutti i giorni – ha dichiarato al termine del sopralluogo Mauro Salizzoni (Pd) –. Alla Protezione civile, alla Croce rossa e a tutti gli operatori va il grazie del Consiglio regionale. Pensando a quanto avvenuto finora, finalmente vediamo un rimedio”. "Certo, forse l’opzione Valentino andava considerata prima di installare un Covid hospital in un polo artistico, culturale e gastronomico come le Ogr, poi frettolosamente smantellato a luglio. Certo, forse all’inizio della pandemia si sarebbe potuto rifunzionalizzare qualche struttura ospedaliera dismessa, che, finita l’emergenza, poteva tornarci utile per la medicina territoriale. Speriamo che si sia appresa la lezione dagli errori e dai ritardi di programmazione di questi mesi e che si possa costruire il futuro della sanità regionale con lungimiranza e buon senso".

“In questo luogo – ha aggiunto Gianluca Gavazza, intervenuto per la Lega con Matteo Gagliasso – verrà usato per la prima volta il Field Hospital Emt2, l'unica struttura a livello nazionale certificata dall'Oms. Ve ne sono solo quattro in Europa e dieci nel mondo”.

“Avremmo voluto che ciò non fosse stato necessario e che il Piemonte non necessitasse di questa opera – ha sottolineato Silvio Magliano (Moderati) – ma ciò che abbiamo visto questa mattina è la rappresentazione delle migliori capacità professionali della nostra Protezione civile e del nostro personale sanitario”.

Guidati dal commissario dell’Unità di crisi Vincenzo Coccolo e dal responsabile dell’Area maxiemergenza e 118 Mario Raviolo, i commissari hanno visitato la struttura, che si estende su una superficie di 8 mila metri quadri e ospita uno degli Ospedali di emergenza più articolati e all’avanguardia in Europa e nel mondo.

"Sono felice che tutti i consiglieri, al di là dei propri schieramenti politici, abbiano riconosciuto con rispetto e garbo istituzionale il grande sforzo che in 11 giorni ha permesso di portare a questo risultato", ha commentato infine il governatore Alberto Cirio, sul suo profilo Facebook. "I dati di oggi continuano a essere confortanti, ma dobbiamo tutti mantenere alta l’attenzione e continuare ad essere prudenti. Solo lavorando insieme e uniti potremo vincere, una volta per tutte, questa battaglia".

 

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium