/ Politica

Politica | 27 novembre 2020, 11:01

Volpiano: "Parere contrario della Città Metropolitana all'impianto Forsu di San Benigno Canavese"

De Zuanne, sindaco di Volpiano, ha riportato in Consiglio comunale la comunicazione pervenuta

Volpiano: "Parere contrario della Città Metropolitana all'impianto Forsu di San Benigno Canavese"

La parte iniziale del Consiglio comunale di Volpiano di giovedì 26 novembre, dedicata alle comunicazioni, ha visto l'intervento dell'assessora ai Servizi alla persona Irene Berardo sul tema della violenza di genere, in relazione alla giornata dedicata a questo tema (il 25 novembre), con i dati sulle chiamate al numero 1522 aumentate del 73 per cento rispetto all'anno precedente, anche a causa del lockdown della scorsa primavera nel quale «per alcune donne la casa non è stata affatto un luogo sicuro», e sull'attività della casa-rifugio di Volpiano che in questo periodo ha accolto quattro donne e sei minori.

Nelle comunicazioni il sindaco Emanuele De Zuanne si è soffermato sulla proposta di costruzione di un impianto Forsu a San Benigno Canavese, sulla quale il Comune di Volpiano, insieme agli altri enti locali, ha presentato alcune osservazioni, anche a seguito degli incontri con il comitato nato a dopo la presentazione del progetto; il sindaco ha ripotato al Consiglio la comunicazione pervenuta dalla Città Metropolitana di Torino, ente competente per il rilascio delle necessarie autorizzazioni, nel quale viene espresso parere negativo alla costruzione dell'impianto.

Nella seconda parte del Consiglio, l'assessore al Bilancio Giovanni Panichelli ha illustrato alcune variazioni al bilancio per l'acquisto di dispositivi di protezione individuale per l'emergenza Covid-19, per la messa in sicurezza del passaggio pedonale di via Ciriè, per finanziare l'ultimo lotto di sostituzione dei serramenti della scuola «Guglielmo da Volpiano» e per acquistare un'area adiacente alla scuola «Gigi Ghirotti». L'assessore si è soffermato, inoltre, sugli interventi dello Stato a favore dei Comuni per la crisi Covid-19: «Si tratta di provvedimenti importanti che per il nostro Comune significano 700mila euro già pervenuti e altri 76mila previsti; la pandemia sta creando gravi problemi ai bilanci degli enti locali ed è giusto sottolineare che lo Stato sta intervenendo con misure significative».

Comunicato Stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium