/ Eventi

Eventi | 28 novembre 2020, 19:01

Torino Film Festival, vince "Botox". Il direttore Francia di Celle: "Ha trionfato l'inclusione"

Miglior Attrice Mercedes Hernandez di "Sin señas particulares", Miglior Attore Conrad Mericoffer di "Camp de maci". A Capodanno maratona su MYmovies

Torino Film Festival, vince "Botox". Il direttore Francia di Celle: "Ha trionfato l'inclusione"

È la geniale commedia nera Botox, dell’iraniano Kaveh Mazaheri, il film vincitore del 38° Torino Film Festival, prima edizione interamente online diretta da Stefano Francia di Celle. Per la sezione Torino 38 Corti vince A better you, di Eamonn Murphy (Irlanda), mentre, tra i documentari, si aggiudicano il titolo, per Internazional.doc, The last hillbill, di Diane Sara Bouzgarrou e Thomas Jenkoe (Francia) e, per Italiana.doc, Pino, di Walter Fasano.

Il Premio Speciale della Giuria va a Sin señas particulares di Fernanda Valadez (Messico-Spagna), che incorona anche come Miglior Attrice la sua protagonista, Mercedes Hernandez; Miglior Attore Conrad Mericoffer di Camp de maci (Romania). Botox è anche premiato per la Miglior Sceneggiatura, mentre la Menzione speciale la riceve Eyimofe, dei nigeriani Arie & Chuko Esiri. 

I riconoscimenti sono stati annunciati alle 18 di oggi, nel corso della cerimonia di chiusura in diretta dalla Mole Antonelliana e trasmesse in streaming sul canale YouTube e sull’account Facebook del TFF.

Si concludono così nove giorni di programmazione, con 133 film e un fitto calendario di eventi collaterali, conferenze stampa, presentazione di libri, incontri con gli autori e masterclass.

Siamo riusciti nell’impresa per nulla scontata di dare una soluzione di continuità al festival, nonostante la situazione di estrema difficoltà nella quale ci troviamo, preservandone l’identità - sottolinea Enzo Ghigo, presidente del Museo Nazionale del Cinema -. I consensi raccolti ci confermano che abbiamo fatto la scelta giusta. Un patrimonio che resta online, i cui contenuti diventano un arricchimento del bagaglio complessivo del festival. L’appuntamento è per l’edizione del 2021 che faremo sia online sia in presenza”.

Questa edizione del Torino Film Festival è stata straordinaria e innovativa, come d’altronde è il cinema - afferma Domenico De Gaetano, direttore del Museo Nazionale del Cinema -. Per la prima volta abbiamo gestito un evento completamente online, trovando nuove vie di comunicazione e di fruizione per quello che è uno degli appuntamenti culturali più importanti della città. Il cinema nasce in sala, è lì che si compie la magia, e nulla la potrà sostituire, ma in questa particolare avventura il pubblico ci ha dato ragione. Si aprono così prospettive nuove, non soltanto per i festival che il museo gestisce ma anche per tutti i numerosi eventi culturali che propone”.

Il cinema ha sempre avuto per me un ruolo fondamentale - racconta Stefano Francia di Celle -: i film e l’opera dei grandi registi, ma anche dei giovani autori che ho visto proprio al festival, mi hanno formato dal punto vista professionale e umano. Ringrazio con tutto il cuore la meravigliosa squadra per aver saputo gestire il passaggio da festival ibrido a solo online e per aver fatto propri i temi sociali e di inclusione, solida base dalla quale è nato tutto il 38° Torino Film Festival”.

I film vincitori dei premi ufficiali saranno proposti in replica su MYmovies a partire dalle ore 19 di oggi fino alla mezzanotte di domenica 29.

Ma il Torino Film Festival non si ferma qui, e propone una maratona di Capodanno, sempre su MYmovies, dalle 12 del 31 dicembre e per 24 ore. Per info www.torinofilmfest.org.

Manuela Marascio

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium