/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 04 dicembre 2020, 10:00

Comprare una lavasciuga: è la scelta migliore per te?

La lavasciuga è un elettrodomestico due in uno, che racchiude cioè le caratteristiche sia di una lavatrice che di un'asciugatrice.

Comprare una lavasciuga: è la scelta migliore per te?

La lavasciuga è un elettrodomestico due in uno, che racchiude cioè le caratteristiche sia di una lavatrice che di un’asciugatrice. La soluzione ideale, verrebbe da pensare. Anzi, verrebbe da chiedersi come mai sul mercato le lavatrici e le asciugatrici si vendono ancora separatamente, vero? Con due funzioni così importanti e la possibilità di risparmiare tempo, soldi, spazio e fatica, viene davvero da chiedersi perché non ce ne sia una in ogni casa, o no?

In realtà, le cose non sono così semplici. Infatti la lavatrice non è per tutti quella soluzione definitiva che sembrerebbe essere in apparenza. Infatti, anche se acquistando la lavasciuga migliore si hanno tutte le numerose funzioni che offrono le moderne lavatrici e asciugatrici, in realtà questo elettrodomestico ha anche degli svantaggi e non è adatto a tutti. Come capire allora se fa al caso vostro? Scopriamolo insieme!

Funzionamento e consumo della lavasciuga

La lavasciuga funziona esattamente come una tradizionale lavatrice durante la fase di lavaggio, nel senso che si inseriscono i capi, si aggiunge il detersivo, si avvia il programma et voilà, il bucato è fatto. Ovviamente può essere utilizzata anche solamente come lavatrice. L’asciugatura invece avviene tramite un getto d’aria che riempie il cestello e viene poi raffreddata trasformando l’umidità in condensa. 

Come per le asciugatrici standard, la condensa può essere eliminata dal tubo di scarico, o raccolta in una vaschetta, e come per le asciugatrici tradizionali esistono modelli a condensazione e modelli a pompa di calore. Questi ultimi, di norma, hanno un costo iniziale più alto. tuttavia, presentano una maggiore efficienza energetica e, di conseguenza, nel lungo periodo permettono di risparmiare molto sulla bolletta della luce.

Quanto carico nel cestello?

Una peculiarità delle lavasciuga è che la capacità di carico in fase di lavaggio è diversa da quella prevista nella fase di asciugatura. Infatti, per permettere una corretta asciugatura il cestello deve essere parzialmente vuoto così che l’aria possa circolare meglio. Cosa significa questo? Che quando si lavora con la lavatrice a pieno carico viene meno il fattore comodità, perché bisognerà necessariamente effettuare due cicli di asciugatura. 

Al contrario, per chi fa lavatrici frequenti o, ad esempio, è single e non riempie mai completamente il cestello, la lavasciuga può risultare davvero comoda e far risparmiare molto tempo. Vale soprattutto per chi ha poco tempo e vive in ambienti umidi in cui il bucato non si asciuga in fretta, perché permette di avere la biancheria subito pronta senza dover aspettare.

E le performance?

Come si può facilmente intuire, la lavasciuga offre un ampio vantaggio dal punto di vista della comodità – anche se non per tutti – mentre sotto il profilo delle prestazioni risulta leggermente più carente rispetto ai due elettrodomestici presi separatamente. Questo vale non tanto per la fase di lavaggio, quanto per l’asciugatura, che richiede qualche accorgimento in più perché la macchina funzioni correttamente e, di fatto, va a compromettere il suo vantaggio che è quello di risparmiare tempo e fatica.

Va precisato, inoltre, che la funzione di asciugatura è in tutto e per tutto identica a quella delle asciugatrici tradizionali. Di conseguenza, per ogni tipo di tessuto sarà necessario effettuare un ciclo differente. Anche questo, ovviamente, compromettendo il fattore comodità. Un altro aspetto da considerare è che la fase di asciugatura è più lunga rispetto a quella dell’asciugatrice, e nel complesso questo comporta un dispendio energetico maggiore.

Insomma: la lavasciuga fa al caso tuo o no?

La risposta, come spesso accade è: dipende dalle tue esigenze. Se, ad esempio, sei un single che non riempie mai completamente il cestello della lavatrice, se hai poco spazio e vivi in un ambiente umido in cui il bucato si asciuga lentamente, o semplicemente vuoi risparmiarti la fatica di stenderlo, allora si. In questo caso, infatti, la lavasciuga è ideale per permetterti di risparmiare tempo e fatica. Inoltre, anche la lavasciuga migliore costa comunque meno rispetto ad acquistare asciugatrice e lavatrice separatamente, e permette di risparmiare spazio. La comodità poi è massima per chi non utilizza molti tessuti ma, ad esempio, tende ad usare prevalentemente il cotone, perché basterà un solo programma.

Viceversa, per le famiglie numerose, ma anche per i single che preferiscono lavare solo a pieno carico o possiedono molti capi in tessuti diversi tra loro, forse la lavasciuga non è la scelta migliore. Infatti, la necessità di tenere il cestello pieno solo per metà e di fare più programmi per diversi tessuti, unita al fatto che l’asciugatura è più lenta rispetto a quella dell’asciugatrice tradizionale, la rende di fatto più scomoda.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium