/ Attualità

Attualità | 13 marzo 2021, 14:10

Borgo Rossini, l'area bimbi di via Modena cambia volto con più giochi e tavoli da pic-nic

Il progetto della Circoscrizione 7 prevede anche il rifacimento della pavimentazione e la realizzazione di un murales

La nuova area gioco di Borgo Rossini, progetto

La nuova area gioco di Borgo Rossini, il progetto e com'è allo stato attuale

Nonostante le recenti chiusure, previste da un'ordinanza regionale ratificata nel tentativo di arginare la terza ondata di pandemia di Covid-19, le aree gioco per bambini restano in primo piano nell'agenda cittadina: è questo il caso dello spazio di via Modena 30, nel cuore di Borgo Rossini, oggetto di un progetto di riqualificazione portato avanti dalla Circoscrizione 7 di Torino.

Nuova pavimentazione, giochi e tavolini

L'idea prevede, in particolar modo, il rifacimento dell'intera pavimentazione con quattro diverse soluzioni: tappetini anti-shock colorati, asfalto plastico speciale per superfici di campi sportivi polivalenti, manto sportivo prefabbricato per campi da tennis e erba sintetica. A questo si aggiungono quattro tavoli da pic-nic in plastica riciclata per un totale di 24 posti più uno adatto a persone con disabilità, il potenziamento dell'impianto di illuminazione, una nuova giostra girevole e un murales realizzato dal progetto Enzima grazie ad AxTO; l'area già sopraelevata verrà invece sfruttata per creare una piccola arena da utilizzare anche per attività pomeridiane e didattiche all'aperto.

Il finanziamento dell'intera opera avverrà attraverso la stipula di un patto di collaborazione, un avviso pubblico e alcune donazioni effettuate da Gtt, Italgas, Ugi e alcune aziende del territorio: “Si tratta - fanno sapere dalla Circoscrizione 7 – di un progetto pilota con l'obiettivo di fornire alla città quante più aree esterne possibili, assicurando ai cittadini aree di socializzazione e gioco con interventi artistici volti a sensibilizzare su diverse tematiche. La situazione attuale è molto degradata, lo spazio è poco utilizzato poiché scarsa di giochi e spesso utilizzata come area cani, nonostante la segnaletica di divieto già presente”.

Marco Berton

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium