/ Eventi

Eventi | 17 giugno 2021, 10:43

"Mirafiori dopo il Mito" torna in quartiere con un tour esclusivo dello Spazio MRF

Inaugurazione della mostra venerdì 18 giugno

Mirafiori dopo il mito

"Mirafiori dopo il mito" torna in quartiere, viste guidate allo Spazio MRF (foto di Andrea Borgarello)

Un racconto corale dipintp da linguaggi artistici diversi di un quartiere protagonista, negli ultimi 20 anni, di profondi cambiamenti sociali ed economici, e oggi alle prese con la ricerca di nuove identità. E' questo il cuore del progetto Mirafiori dopo il mito, la cui mostra, dopo due anno di ricerca e documentazione, è stata esposta al Polo del '900 nel 2019, e ora torna "a casa" per un'esperienza in presenza corredata dai contributi online su mirafioridopoilmito.it.

L'INAUGURAZIONE

Venerdì 18 giugno dalle ore 17.15 sarà aperto al pubblico, eccezionalmente, lo Spazio MRF (c.so Settembrini 164), composto da due fabbricati industriali dell’ex DAI ed ex Gommatura, simbolo della Mirafiori post-industriale. Un'occasione unica per visitare uno spazio, aperto solo in saltuarie occasioni, prima della sua prossima riqualificazione.

All’interno sarà esposta in anteprima l’opera di Emanuela Ascari realizzata in occasione della residenza d'artista in via Artom, per il progetto dell' associazione Kallipolis Urrà Torino, con il contributo del bando CivICa della Compagnia di San Paolo. 

L'artista propone una “riconversione” del nome del quartiere Mirafiori per una nuova identità collettiva di un territorio che, negli ultimi anni, ha visto una progressiva trasformazione green, con la riqualificazione di ampie aree, l’insediamento di nuove funzioni e la sperimentazione di nuove pratiche. Un'opera - realizzata in sinergia con gli studenti del corso di falegnameria delle Scuole Tecniche San Carlo di Torino - darà luce a uno spazio comune a partire dallo spazio privato, coinvolgendo di anno in anno, famiglie del quartiere che si renderanno disponibili ad ospitare ed esporre l'installazione.

Per l'occasione sono organizzate visite guidate, in piccoli gruppi nel rispetto della normativa vigente. Gli orari delle visite sono: 17.15 - 18.00 - 18.40 - 19.20

La prenotazione è obbligatoria all’indirizzo info.tourmirafiori@gmail.com ed è richiesta la massima puntualità.

LA MOSTRA DIFFUSA

Mirafiori dopo il Mito ha coinvolto dal 2017 numerosi ricercatori, studiosi, artisti e partner istituzionali. È un progetto a cura della Fondazione della Comunità di Mirafiori onlus, sostenuto dalla Fondazione Compagnia di San Paolo, nell’Ambito della Missione Favorire partecipazione attiva con il coordinamento scientifico del prof. Giuseppe Berta. Dà voce all’indagine a cui hanno partecipato tutti gli abitanti, gli studenti, le realtà produttive del quartiere, su cosa rappresenta oggi Mirafiori: come vivono i suoi abitanti, quali sono i modi di fruire il territorio, quali sono gli indicatori economici e sociali, quali i ricordi legati al cambiamento del quartiere e quali le prospettive. 

Dal 18 giugno al 25 settembre sarà possibile trovare cinque sezioni in mostra in luoghi diversi del quartiere. 

STORIE DI VITA: IL LAVORO | negozi dell'ass. Commercianti Miraflores di via Plava e via Pramollo

Negli scatti del fotografo Andrea Borgarello sono ritratte le realtà produttive che forniscono un’immagine più ampia del tessuto economico del quartiere, esposte nei negozi dell' ass. Commercianti Miraflores di via Plava e via Pramollo.

Una novità: sulle vetrine dei negozi di via Negarville ci saranno le tavole della graphic novel "A spasso per Mirafiori", elaborata dagli studenti dell'I.C. G. Salvemini.

MONTAGGIO DI STORIE | prima dei film della rassegna CinECOmedy di ESTATE A SUD a Casa nel Parco 

Emozionanti video-interviste che ripercorrono le memorie e le testimonianze degli abitanti del quartiere, selezionati dal sociologo Fabrizio Floris per LA.BIN.S e intervistati da Andrea Serafini, regista per MiraDOC di YEPP Italia, saranno proiettate prima dei film della rassegna CinECOmedy di ESTATE A SUD a Casa nel Parco, alle ore 21.20: 24 giugno, 8 e 22 luglio.

Alla Casa nel Parco inoltre ci sarà un'installazione bidimensionale del quartiere e degli assi di sviluppo per il futuro.

SEZIONI DELL’ABITARE | Spazio WOW, via Onorato Vigliani 102

L'analisi sviluppata dall’architetto Federico Guiati volta a catalogare “le forme dell’abitare” nelle diverse epoche dello sviluppo urbano di Mirafiori, è raccontata attraverso pannelli, elaborati graficamente da Rubra Studio. Le tipologie edilizie esistenti e la dimensione sociale delle persone che in queste case hanno abitato o abitano tutt’ora verranno esposte a Spazio WOW, un'altra ex fabbrica oggi rigenerata con un orto per favorire la biodiversità degli impollinatori, gestito dagli abitanti e dalle associazioni, un tetto verde e un apiario produttivo, all'interno di proGIreg, progetto europeo che vede Torino come unica città italiana coinvolta.

IL FUTURO DEL QUARTIERE | Orti Generali, Strada Castello di Mirafiori 38/15

La prospettiva sul quartiere secondo i bambini che hanno partecipato ai Living Lab è esposta da due mappe di comunità illustrate da Anna Forlativisibili al Chiosco di Orti Generali.  

I TOUR

Per esplorare la mostra diffusa Mirafiori dopo il Mito sono in programma tour guidati in bicicletta o a piedi gratuiti, per un numero limitato di partecipanti, con prenotazione obbligatoria a info.tourmirafiori@gmail.com. Ecco il calendario:

sabato 3 luglio ore 10-12 | tour a piedi 

partenza: Spazio Wow - arrivo: Orti Generali

giovedì 8 luglio ore 18-20 | tour in bici 

partenza: c.so Agnelli 200 - arrivo: Casa nel Parco per la proiezione del film "In Viaggio con Jacqueline" per CinECOmedy | ESTATE A SUD

giovedì 22 luglio ore 18-20 | tour in bici 

partenza: c.so Agnelli 200 - arrivo: Casa nel Parco per la proiezione del film "Captain Fantastic" per CinECOmedy | ESTATE A SUD

domenica 19 settembre h 17-19 | tour in bici 

partenza: Casa nel Parco - arrivo: Orti Generali

sabato 25 settembre ore 10-12 | tour a piedi 

partenza: Spazio Wow - arrivo: Orti Generali

ONLINE

Dal 18 giugno è online il nuovo catalogo di Mirafiori dopo il Mito, una pubblicazione virtuale che raccoglie contributi scritti e video,  in collaborazione con la Fondazione 1563 per l'Arte e la Cultura.

Tra gli approfondimenti e i contributi, Giuseppe Berta, Bruno Manghi, Piero Gastaldo, Egidio Dansero, don Gianmarco Suardi, Luca Arbau, Federico Guiati, Fabrizio Floris, Filippo De Peri. Un'asse tra passato, presente e futuro.

Particolarità pop del catalogo, Mirafiori Playlist una selezione di brani, firmata Marco "Zuli" Zuliani, celebre musicista nato in quartiere, che percorre un viaggio musicale nei ricordi d'infanzia dell'artista, accanto al videoclip del brano afro/trap “Dopo il Mito…ci sei tu” prodotto con adolescenti che hanno partecipato a un Living Lab a settembre 2019, a cura di LargeMotive.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium