Elezioni comune di Torino

 / Eventi

Eventi | 31 luglio 2021, 17:00

Il funambolo Loreni camminerà sopra l'acqua su un cavo di 300 metri per il 90 anni della diga di Ceresole

L'appuntamento è fissato per il 1 agosto: previsti poi con Cirko Vertigo altri spettacoli

L'appuntamento è fissato per il 1 agosto

L'appuntamento è fissato per il 1 agosto

La diga di Ceresole Reale compie 90 anni e Cirko Vertigo li festeggia il 1 agosto per Iren, con una giornata di esibizioni mozzafiato, in una cornice naturale unica. 

La Fondazione ha chiamato a raccolta per l’occasione i migliori artisti del settore, fra cui Andrea Loreni, unico funambolo italiano specializzato nelle traversate su cavo a grandi altezze che sulla diga di Ceresole compirà la traversata più lunga della sua carriera: Loreni, che è stato allievo del primo corso della scuola professionale fondata da Paolo Stratta, direttore di Fondazione Cirko Vertigo, camminerà su un cavo lungo più di 300 metri e sospeso a 20 metri di altezza, il tutto con il solo ausilio di un bilanciere.

Andrea, che si dedica alle traversate a grandi altezze dal 2006, unisce nel suo percorso di ricerca la pratica Zen a quella del funambolismo. È formatore e speaker per università, banche, multinazionali e aziende e propone laboratori teorici ed esperienziali sulla gestione del disequilibrio e del cambiamento, sull'accoglienza della paura e del rischio. Attualmente sta preparando un Guinness World record, ovvero una camminata su cavo inclinato che partirà da terra fino a 39 gradi di pendenza.

La sua traversata sulla diga di Ceresole chiuderà la giornata di festeggiamenti e sarà visibile da tutti i turisti presenti. Loreni impiegherà circa 30 minuti ad percorrere l’intera lunghezza del cavo, accompagnato dalla lettura di testi poetici che racconteranno la storia della diga di Ceresole a cura di Fondazione Cirko Vertigo.

“La traversata sulla diga di Ceresole Reale sarà la più lunga finora fatta da me: un nuovo inizio, nuove tecniche di allestimento, procedure rinnovate, 320 metri di cavo inesplorati – racconta Andrea Loreni - Sarà la possibilità di osservare nuovi panorami interiori e scoprire altri aspetti di me; sarà  la possibilità di camminare attraverso ampi orizzonti esteriori e fondersi con una natura predominante. Sono curioso di vedere se saprò arrendermi a spazi così ampi, perdermi in colori così forti e poi infine ritrovarmi dopo 320 metri”.

Dopo l’apertura dei festeggiamenti promossi da Iren, alle ore 15.00 la prima esibizione sarà il volo di una gigantesca sfera volante gonfiata a gas elio cui sarà agganciata la danzatrice aerea e coreografa Valentina Ribaudo. L’artista danzerà sospesa a varie altezze: sfiorerà il pubblico presente per poi librarsi fino a 30 metri di quota trasportata dalla sfera di 6 metri di diametro, percorrendo così l’intero coronamento della diga. Nel corso della sua carriera, l’artista ha creato numerosissime coreografie collaborando con grandi compagnie di eventi e gran teatro en plein air, a Macao, Brasile, Mosca, Turchia, Libia, Messico, Colombia, New York, Africa, Spagna e Germania, oltre ad aver collaborato con Ismael Ivo durante la cerimonia di apertura dei Campionati del Mondo di Nuoto a Roma nel 2009.

Il pomeriggio di spettacolo continuerà con l’emozionante esibizione di cerchio aereo di Elisa Mutto, acrobata e danzatrice nella compagnia blucinQue, diretta da Caterina Mochi Sismondi, che arriverà trasportata sull’acqua da una piccola imbarcazione che la condurrà fino a sotto il cavo del funambolo e qui sarà sollevata con il suo cerchio fino a 10 metri di altezza. Nota per l’incredibile dinamica sul cerchio aereo, per la fluidità dei suoi movimenti e per la sua flessibilità, Elisa è una delle acrobate di cerchio aereo migliori d’Italia e negli anni si è esibita in numerosi festival e teatri prestigiosi fra cui il teatro Regio di Torino e ha partecipato a programmi televisivi nazionali fra cui Tu sì que vales. Come una delle sirene di Ulisse, simbolicamente Elisa richiamerà il funambolo Andrea Loreni che partirà dal lato opposto dell’invaso attraversando l’intero specchio di acqua per raggiungere, altrettanto simbolicamente, la sponda su cui vengono inaugurati gli spazi per le attività didattiche di Iren.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium