/ Scuola e formazione

Scuola e formazione | 16 settembre 2021, 16:18

Pensiline fotovoltaiche per studiare nei parchi e nelle piazze: bando di Edisu Piemonte

Montepremi di 7mila euro per le tre idee migliori e 700 mila euro già stanziati per la realizzazione del progetto vincitore

Pensiline fotovoltaiche per studiare nei parchi e nelle piazze: bando di Edisu Piemonte

Parchi, piazze, giardini urbani come sale studio a cielo aperto, ma corredati da servizi fondamentali. È l’idea di Edisu Piemonte, che questa mattina ha presentato ufficialmente un concorso di idee per la progettazione di pensiline fotovoltaiche modulari. L'obiettivo è ampliare le possibilità di studio anche all’aperto e dare nuova vita ad angoli di città con la presenza costante di studenti e studentesse.

"Questo progetto - ha spiegato il Presidente dell'ente Alessandro Sciretti - vuole trasmettere innovazione, anche in termini di servizi. Vogliamo seguire la linea di quanto accaduto negli ultimi 14-15 mesi con il Campus Diffuso all'aperto, implementando la presenza di posti attrezzati in città".

Le pensiline

Le pensiline dovranno essere alimentate ad l'energia solare, modulari e assemblabili, per adattarsi ad essere collocate in luoghi diversi. Materiali e tecnologie dovranno rispondere ai parametri di alta efficienza energetica e di riduzione dell’impatto ambientale. La creatività, l’originalità e la fattibilità tecnologica del progetto nel suo complesso e la replicabilità tipologica degli spazi costituirà un criterio determinante nella scelta della proposta progettuale vincitrice. In casi particolari le pensiline fotovoltaiche potranno essere collegate alla rete elettrica esistente e non solo utilizzate come impianti stand alone.

Scadenza e requisiti di accesso

L'Edisu ha stanziato, per finanziare il progetto, 700 mila euro: l'obiettivo è di renderlo concreto già per la primavera/estate 2022. Il bando, online sul sito istituzionale www.edisu.piemonte.it nella sezione Gare e concorsi, scadrà il 5 novembre 2021. Sono ammessi a partecipare ingegneri e architetti iscritti agli Albi. Al primo progetto classificato andrà la somma di 4mila euro, 2 mila al secondo e mille euro al terzo elaborato in graduatoria.

Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium