/ Politica

Politica | 22 settembre 2021, 20:50

Frediani (M4O): "Bocciatato emendamento che vieta l'suo delle catene per contenere cani e animali d'affezione"

"Una decisione arrivata nonostante il parere positivo della giunta Cirio"

Frediani (M4O): "Bocciatato emendamento che vieta l'suo delle catene per contenere cani e animali d'affezione"

"Bocciato l’emendamento che avrebbe vietato l’utilizzo delle catene per contenere gli animali d’affezione. Il dietrofront della maggioranza di destra in regione è arrivato oggi inaspettato e in pieno contrasto rispetto a quanto espresso dalla Giunta e dal Consiglio delle Autonomie Locali in commissione", ha dichiarato l'esponente del Movimento 4 Ottobre Francesca Frediani. "Secondo gli esperti l’utilizzo della catena rappresenta una vera e propria forma di maltrattamento, una privazione della libertà che può essere anche fatale, come dimostrano i tanti cani vittime degli ultimi incendi in Sardegna".
"L’emendamento a prima firma Frediani avrebbe così anticipato quanto già contenuto nella proposta di legge sulla tutela e controllo degli animali da affezione, PDL che aveva già ottenuto il via libera dalla Giunta e dal presidente Alberto Cirio che a più riprese si è espresso favorevolmente a prendere iniziative a favore del benessere animale. Il Piemonte si sarebbe così allineato alle tre regioni che hanno già varato una legge sul tema (Umbria, Marche e Campania). Leggi che prevedono il divieto assoluto all’utilizzo di catene e multe piuttosto salate in caso di violazione".
"Nonostante il terreno favorevole la Lega in Piemonte ha preferito opporre resistenza, adducendo scuse al limite del ridicolo e paventando possibili ripercussioni sui turisti delle nostre montagne che rischierebbero così di essere sbranati dai "pastori maremmani". Auspichiamo che la maggioranza affronti il tema con maggiore consapevolezza e meno superficialità durante la prossima discussione della nostra proposta di legge", conclude la nota del M4O.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium