/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 01 dicembre 2021, 07:00

Ethereum supererà mai Bitcoin?

Bitcoin è stata a lungo la criptovaluta più popolare al mondo, diventando quasi sinonimo della categoria nella coscienza pubblica.

Ethereum supererà mai Bitcoin?

Bitcoin è stata a lungo la criptovaluta più popolare al mondo, diventando quasi sinonimo della categoria nella coscienza pubblica.

Più o meno, per lo stesso periodo di tempo, Ethereum ha interpretato la parte della damigella d'onore, in veste della seconda valuta digitale per capitalizzazione di mercato.

Ma un esperto ora, ritiene che Ethereum abbia diversi aspetti che potrebbero dargli la possibilità di combattere e superare Bitcoin.

Secondo l'analista di criptovalute di Saxo Markets, Mads Eberhardt, l'ultima volta che Ethereum ha avuto la possibilità di farlo è stato durante il boom del 2017.

"Alla fine del 2017, l'argomento più discusso nello spazio crittografico... era se Ethereum avrebbe superato Bitcoin in termini di capitalizzazione di mercato", ha affermato.

"Non è mai successo nel 2017, poiché la corsa al rialzo di Ethereum nel 2017 è stata in qualche modo insostenibile, poiché è stata principalmente guidata dalla bolla ICO [initial coin Offering]".

Il boost dell'inverno crittografico di Ethereum

Successivamente, i prezzi delle criptovalute sono crollati e i guadagni sono andati in gran parte persi nel 2018 e nel 2019.

Durante questo "inverno crittografico", il vantaggio di Bitcoin è cresciuto come bene di "rifugio sicuro". Ma, funzionalmente, Ethereum ha iniziato a mostrare davvero di ciò che è capace.

"Nell'inverno delle criptovalute, si è verificata una seria innovazione nella comunità delle criptovalute, mentre sono stati presentati numerosi nuovi casi d'uso su Ethereum... token non fungibili (NFT), stablecoin, trading decentralizzato, assicurazioni e prestiti, senza contare protocolli come MakerDao, Uniswap, Compound e OpenSea", ha affermato Eberhardt.

Una volta che le criptovalute hanno ripreso slancio lo scorso anno, Ethereum è decollato. È passato da 213$ alla fine di marzo 2020 a oltre 4.000$ quest’anno.

Chi non ha ancora investito in questa criptovaluta, potrebbe farlo proprio ora grazie al team che sta dietro Yuan Pay App, che ha reso possibile il trading di criptovalute accessibile a tutti.

Eberhardt crede che quelle applicazioni sviluppate durante l'inverno delle criptovalute abbiano convinto il mercato dell'utilità di Ether.

"Gli investitori hanno la sensazione che Ethereum possa facilitare casi d'uso autentici in forte contrasto con le precedenti ICO altamente speculative".

Ether ha già superato Bitcoin in un certo senso

Secondo Eberhardt, il "flip" Ether-Bitcoin è già avvenuto su alcune metriche.

"L'uso di protocolli e stablecoin notevolmente decentralizzati su Ethereum ha fatto sì che Ethereum stabilisse giornalmente oltre 3 volte il valore di Bitcoin sulla sua rete, mentre l'importo totale delle commissioni pagate giornalmente è 50 volte superiore rispetto a Bitcoin".

Ciò non è sorprendente Eberhardt a causa dell'utilità di Ethereum, in contrasto con il ruolo di Bitcoin come semplice "bene di valore".

"In questo contesto, le commissioni di transazione pagate dicono chiaramente che la scalabilità di Ethereum è quasi pari a quella di Bitcoin", ha affermato.

"Poiché Ethereum è in grado di gestire solo circa 15 transazioni al secondo, le commissioni sono aumentate in modo significativo nell'ultimo anno, agendo efficacemente a danno della crescita di Ethereum".

Tuttavia, questo problema di scalabilità verrà risolto in un aggiornamento denominato ETH 2.0, previsto per il prossimo anno.

Il ribaltamento è inevitabile?

Gli aggiornamenti tecnologici sono fondamentali per la capacità di Ether di superare Bitcoin nella capitalizzazione di mercato, secondo Eberhardt.

"Ciò comporta l'aumento della scalabilità entro un breve lasso di tempo, mantenendo adeguatamente l'intensa concorrenza che si fa strada a distanza di mercato", ha affermato.

“In termini di regolamentazione, i protocolli decentralizzati che utilizzano Ethereum possono essere soggetti a pesanti regolamentazioni, limitando presumibilmente la crescita di Ethereum. Al contrario, l'agenda verde può danneggiare Bitcoin a causa del suo estremo consumo di energia".

L'altro lato dell'equazione è se il ruolo di Bitcoin come riserva di valore è ulteriormente riconosciuto dagli investitori istituzionali.

Importanti società quotate in Borsa come Tesla Inc e MicroStrategy Incorporated hanno rivelato all'inizio di quest'anno di avere miliardi di dollari di investimenti in Bitcoin.

Quindi resta da vedere se Ether può superare Bitcoin. Entrambe le valute dovranno affrontare sfide nei prossimi 12 mesi.

Gli analisti di JP Morgan questa settimana hanno riferito che gli investitori istituzionali hanno ridotto la loro esposizione a Bitcoin e l'hanno trasferita a Ethereum.

"I ricercatori hanno scoperto che i grandi investitori stanno evitando i futures su Bitcoin, puntando invece su Ethereum come la seconda criptovaluta in termini di aumento di valore grazie alla mania dei token non fungibili in corso e alle aspettative che la finanza decentralizzata basata su Ethereum rivaleggia con la finanza tradizionale", ha riferito Forbes.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium