/ Cronaca

Cronaca | 05 dicembre 2021, 10:52

Crack nel telaio della bicicletta: arrestato il pusher “su due ruote”

Il giovane, un 22enne del Mali, era già stato arrestato a metà novembre: la droga era nascosta nel telaio del manubrio e sotto il coprisella

Polizia - immagine d'archivio

Polizia - immagine d'archivio

Una decina di dosi di crack in tutto, abilmente occultate nel telaio del manubrio della bicicletta  e persino sotto il coprisella. E’ quanto hanno rinvenuto i poliziotti del Commissariato Barriera Milano lo scorso mercoledì nel corso del controllo di un cittadino maliano di 22 anni, già noto per precedenti inerenti agli stupefacenti, che stazionava in corso Giulio Cesare.

Accanto al giovane, appoggiata al muro di uno stabile, vi era una bicicletta, che lo stesso guardava, vistosamente agitato. Pertanto, gli agenti, intuito che fosse la sua, procedevano alla perquisizione, rinvenendo lo stupefacente. Il ventiduenne era stato denunciato per analogo motivo nelle scorse settimane. Il suo ultimo arresto risale a metà Novembre. Ritornerà in cella per detenzione ai fini dispaccio di sostanze stupefacenti.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium