Cronaca | 08 dicembre 2021, 16:24

Covid, oggi nessun decesso e 43 pazienti in terapia intensiva. Un anno fa 59 morti e 330 ricoverati

Nelle ultime 24 ore eseguiti in Piemonte 42.427 tamponi: il 2,7%, pari a 1.165 casi, sono risultati positivi

credit Gian Spagnolo

credit Gian Spagnolo

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 1.165 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 462 dopo test antigenico), pari al 2,7% di 42.427 tamponi eseguiti, di cui 32.354 antigenici. Dei nuovi casi gli asintomatici sono 699 (60%). I casi sono così ripartiti: 511 screening, 497 contatti di caso, 157 con indagine in corso.

Il totale dei casi positivi diventa 411.878, così suddivisi su base provinciale: 33.564 Alessandria, 19.903 Asti, 13.041 Biella, 59.022 Cuneo, 31.935 Novara, 219.210 Torino, 15.119 Vercelli, 14.946 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.702 residenti fuori regione ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 3.436 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 43 (+4 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 453 (-10 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 14.351. I tamponi diagnostici finora processati sono 10. 314.480 (+42.427 rispetto a ieri), di cui 2.548.006 risultati negativi.

I DECESSI RIMANGONO 11.909

Nessun decesso di persona positiva al test del Covid-19 è stato comunicato dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte.

Il totale rimane quindi 11.909 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 1.593 Alessandria, 727 Asti, 441 Biella, 1.471 Cuneo, 954 Novara, 5.688 Torino, 548 Vercelli, 378 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 109 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte.

385.122 GUARITI

I pazienti guariti diventano complessivamente 385.122 (+609 rispetto a ieri), così suddivisi su base provinciale: 31.256 Alessandria, 18.539 Asti, 12.156 Biella, 55.399 Cuneo, 30.047 Novara, 205.458 Torino, 14.242 Vercelli, 13.868 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.546 extraregione e 2.611 in fase di definizione.

IL CONFRONTO CON UN ANNO FA

L'8 dicembre 2020 i morti erano stati 59. Sempre un anno fa, c'erano 330 persone in terapia intensiva e 4.124 ricoverate nei reparti ordinari.

comunicato stampa

Leggi tutte le notizie di STORIE SOTTO LA MOLE ›

Rossana Rotolo

Nata e vissuta a Torino, mi sono allontanata per qualche anno ma, dopo due brevi parentesi a Berlino prima e in Trentino poi, ho deciso di tornare a casa. Nonostante un’educazione di carattere prettamente scientifico, la passione per la scrittura ha preso presto il sopravvento e ho cominciato a raccontare con costanza il mondo della creatività, dall’arte contemporanea al teatro, dall’editoria all’arte di strada. Ho fatto del racconto del talento altrui la mia più grande missione.

Storie sotto la Mole
Poche città posseggono un patrimonio di storie e leggende quanto Torino. Ho ideato questa rubrica per dare spazio ai numerosi miti nati all’ombra della Mole: dall’origine dei dolci più prelibati, agli angoli nascosti della città fino ai numerosi fantasmi che ne occupano vie e palazzi. In questo spazio racconto a modo mio le storie più note, quelle meno note e anche alcune di mia completa invenzione.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium