/ Politica

Politica | 10 dicembre 2021, 14:04

Rottura in Comune a Pinerolo: il centrodestra rinuncia alle cariche in commissione

La decisione segue la nomina di Luca Barbero (Pd) a presidente della Quinta

Rottura in Comune a Pinerolo: il centrodestra rinuncia alle cariche in commissione

Ieri il centrodestra ha abbandonato la Quinta commissione e oggi annuncia le dimissioni dei vicepresidenti delle altre: Dario Mongiello (Pinerolo trasparente), Fioravanti Mongiello (Lega) e Maria Rita Cavallo (Pinerolo Bellissima) hanno scelto questo gesto di protesta dopo la polemica sulla candidatura di Luca Barbero (Pd) a capo della Quinta commissione.
La Quinta commissione è quella che si occupa delle tematiche legate al bilancio e per norma è destinata all’opposizione, la candidatura di Barbero, sostenuta dalla maggioranza del sindaco Luca Salvai, ha però fatto infuriare le forze di opposizione del centrodestra, che hanno lasciato l’aula.

“Abbiamo capito che c’è una sola maggioranza” tuona Giuseppino Berti (Berti sindaco). Gli fa eco Dario Mongiello (Pinerolo trasparente): “Quello di ieri è stato un atto di arroganza politica. La maggioranza si mette a scegliere anche chi deve coprire una carica che, per legge, è assegnata alla minoranza. Avevo detto che al ballottaggio avevano fatto un inciucio e questa poltrona è il primo biglietto staccato”.

Dal canto suo, Barbero, schiva le polemiche e assicura che svolgerà il suo incarico di presidente di Commissione “con senso di responsabilità”.

Marco Bertello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium