/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 24 febbraio 2022, 10:02

Carignano: pronto un elenco di "idonei" per sfruttare i posti di lavoro che arrivano con il Pnrr

All'iniziativa possono aderire anche gli altri Comuni del Piemonte: si creano liste cui attingere quando entreranno in vigore i progetti finanziati dai fondi Ue

centro storico di Carignano

Il Comune di Carignano si muove in anticipo sul fronte del lavoro legato al Pnrr

Il Comune di Carignano si conferma all'avanguardia e, raccogliendo le opportunità del DL Reclutamento, si è reso capofila dell’accordo per la creazione di un "Elenco di Idonei" da cui attingere per coprire il fabbisogno di personale adeguato alle necessità di attuazione del PNRR. L'iniziativa, cui tutti i Comuni piemontesi possono aderire, coinvolge già diversi Comuni, tutti soci di Asmel, l’Associazione di cui il sindaco Albertino è consigliere nazionale, e rappresenta un modo più facile e veloce rispetto al classico concorso pubblico di procedere all'assunzione da parte degli Enti locali in conformità a tutte le regole contabili.

L’istituto consente, infatti, alle amministrazioni locali di precostituire un "parco" di idonei, senza dover con loro immediatamente attivare il rapporto di lavoro, al quale attingere al momento giusto, a progetti del PNRR approvati. 

Come spiega il sindaco Albertino: "grazie al supporto di Asmel e alla sinergia con centinaia di Comuni italiani, si è deciso di utilizzare questa opportunità del Decreto Reclutamento per semplificare al massimo le procedure di assunzione, scongiurando le lentezze nella fase di attuazione degli interventi PNRR e i potenziali commissariamenti”. 

Asmel, l’Associazione per la sussidiarietà e la Modernizzazione degli Enti locali, conta ormai oltre 3.800 aderenti presenti in tutte le Regioni italiane, ma il Piemonte, con i suoi 826 aderenti, anche grazie alla sinergia con l’ANPCI, rappresenta la prima regione per numero di aderenti. Questo accresce anche la portata strategica dell'Elenco di Idonei che si propone come una risposta concreta e tempestiva alle esigenze dell'intero territorio. 

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium