/ Nichelino-Stupinigi-Vinovo

Nichelino-Stupinigi-Vinovo | 20 maggio 2022, 15:32

Finte assicurazioni auto online, la Polizia locale di Nichelino denuncia truffatore 2.0

Il 52enne, residente a Napoli, traeva profitto da false polizze Rca intestate a note compagnie, ingannando chi era alla ricerca di una soluzione più economica attraverso il web

truffa online polizia locale nichelino

Finte assicurazioni auto online, la Polizia locale di Nichelino denuncia truffatore 2.0

Dopo lunghe e complesse indagini, gli investigatori del Nucleo di Polizia Giudiziaria della Polizia Locale di Nichelino sono giunti ad identificare e denunciare per truffa aggravata un uomo di 52 anni, residente nel Comune di Napoli, il quale, con l’inganno traeva profitto dalla stipula di false polizze assicurative Rca intestate a note compagnie assicurative, all’oscuro dei fatti criminosi. 

Le attività di controllo sono partite a seguito della ricezione di una denuncia da parte di una cittadina nichelinese, la quale, avendo l’assicurazione dell’auto in scadenza, aveva deciso di cercare una polizza online economica. Dopo aver visualizzato alcune offerte sul web, la donna aveva notato la possibilità di ottenere un premio assicurativo ad un prezzo vantaggioso. Quindi, aveva contattato l’utenza telefonica rilevata sul sito e, trovando la proposta conveniente, ha stipulato la polizza effettuando il pagamento, come concordato, attraverso un bonifico telematico su carta ricaricabile le cui coordinate le furono fornite dal sedicente interlocutore assicurativo telefonico, ricevendo infine, via posta elettronica, copia della documentazione attestante la copertura assicurativa. 

Trascorso del tempo, a seguito di un controllo di polizia stradale effettuato dalla Polizia Locale di Nichelino, si è giunti ad accertare che la polizza assicurativa contratta era apocrifa e che il versamento della somma dovuta era solo un raggiro. Quindi, al termine di meticolose indagini, compiute in stretta collaborazione tra gli investigatori della polizia giudiziaria nichelinese e quelli del capoluogo campano, si è giunti a risalire all'identità del cittadino napoletano intestatario della carta ricaricabile utilizzata per l'esecuzione della presunta truffa ed a denunciare quest'ultimo alla competente Autorità Giudiziaria. 

Un fenomeno, quello delle vendite delle polizze assicurative false in continua crescita. A tal proposito, la Polizia Giudiziaria di Nichelino, sensibilizza i cittadini a porre attenzione alle offerte online ritenute vantaggiose, difendendosi grazie all’Ivass (istituto di vigilanza sulle assicurazioni) sul cui sito internet ciascun cittadino può verificare se la compagnia assicurativa e l’intermediario che si contatta siano effettivamente esistenti.

Massimo De Marzi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium