/ Cronaca

Cronaca | 11 agosto 2022, 11:37

Lo fermano per aver rubato un cellulare, ma finisce in guai peggiori per motivi di droga

La Polizia ha arrestato un uomo di 33 anni nel quartiere San Donato

sequestro di droga

La droga sequestrata dagli agenti di Polizia

Lo hanno preso per il furto di un cellulare, ma è finito in guai ancora peggiori per questioni legate alla droga. Alcuni giorni fa una donna si era presentata al commissariato San Donato per denunciare di essere stata rapinata, in strada, del proprio cellulare. Sono così scattate le indagini da parte degli agenti di Polizia, che dopo aver ascoltato alcuni testimoni sono riusciti a risalire al presunto responsabile del delitto di rapina, un cittadino extracomunitario di 33 anni.


L’attività di osservazione e pedinamento ha consentito nei giorni successivi di fermare il soggetto a bordo di un’autovettura per un controllo: con sé aveva ancora il cellulare della donna, a i suoi guai non sono finiti lì. L'uomo è infatti risultato coinvolto in un’attività di spaccio di sostanze stupefacenti: nella sua abitazione sono state ritrovate quantità di crack e cocaina per un totale di circa 130 dosi già confezionate, ma anche materiale da taglio e per il confezionamento.

Sulla base degli elementi raccolti, dunque, l’uomo è stato arrestato sabato scorso per spaccio di sostanze stupefacenti e portato in carcere; per quanto riguarda invece il suo presunto coinvolgimento nella rapina avvenuta pochi giorni prima, è stato denunciato a piede libero.

Il procedimento penale versa nella fase delle indagini preliminari e pertanto vige la presunzione di non colpevolezza a favore dell’indagato, sino alla sentenza definitiva.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium