/ Cronaca

Cronaca | 15 agosto 2022, 16:35

In via Cigna il centro anziani è assediato da pusher e tossicodipendenti: “Ora basta”

Ferragosto amaro per il luogo di incontro degli anziani, che sempre più spesso deve fare i conti con la convivenza con la piazza di spaccio limitrofa. Marino: “Il parco torni a risplendere”

spaccio, droga, centro anziani

spaccio, droga, centro anziani

Lo spaccio non va in ferie, nemmeno a Ferragosto. Anzi. Mattinata piuttosto movimentata a fianco all’ex Gondrand, diventata ormai vera e propria piazza di spaccio 24/24.

Un gruppo di persone, probabilmente due tossicodipendenti e un pusher, si è infatti introdotto nel centro anziani vicino all’area abbandonata, diventata luogo di ritrovo di disperati. 

Un gesto non “nuovo”, visto che già negli scorsi mesi il centro aveva dovuto fare i conti delle incursioni di persone in cerca di soldi per comprare droga, ma notato dalla capogruppo di Fratelli d’Italia in Circoscrizione 6, Verangela Marino, che ha prontamente allertato le forze dell’ordine. Una pattuglia della polizia, immediatamente giunta sul posto, ha fermato e identificato i soggetti in questione. 

“Come capogruppo di Fratelli d'Italia, auspico che a breve questo parco possa tornare a risplendere e ad essere sicuro per tutti i fruitori, compresi gli anziani” ha affermato Marino. “I residenti di questo quartiere hanno tutto il diritto di potersi recare all'interno del parco senza imbattersi continuamente in questi personaggi” ha proseguito l’esponente di Fdi. “Un grazie enorme alle volanti della Polizia di Stato che, come ogni santo giorno, con la loro attività di prevenzione e repressione garantiscono a tutti noi la sicurezza dovuta” ha concluso Marino.

Andrea Parisotto

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium