/ Cronaca

Cronaca | 26 agosto 2022, 18:17

Pragelato, tragedia lungo la strada che porta all'Assietta: due biker uccisi da un fulmine, uno era l'imprenditore Alberto Balocco

L'allarme scattato verso le ore 14: inutile l'intervento dell'eliambulanza. Una delle vittime era il 56enne presidente dell’omonima industria dolciaria, l'altro il 55enne Davide Vigo

eliambulanza - foto d'archivio

Pragelato, tragedia lungo la strada che porta all'Assietta: due biker uccisi da un fulmine

Tragedia nel pomeriggio di oggi, venerdì 26 agosto, a Pragelato. I tecnici del Soccorso Alpino Piemontese sono intervenuti nella zona dell'Assietta per due mountain biker deceduti presumibilmente a causa di un fulmine

L'allarme scattato verso le 14

La chiamata di emergenza è stata effettuata intorno alle 14 da una persona che transitava sulla strada in automobile e ha individuato i due ciclisti a terra, esanimi, verso il rifugio dell'Assietta. Sul posto è stato inviato il Servizio Regionale di Elisoccorso e sono state allertate le squadre a terra del Soccorso Alpino e i Carabinieri.

Inutile l'intervento dell'eliambulanza

Nonostante condizioni meteo negative, l'eliambulanza è riuscita a sbarcare l'equipe che ha avviato le manovre di rianimazione cardiocircolatoria finché è stato possibile soltanto constatare il decesso dei due biker. In attesa dell'autorizzazione alla rimozione delle salme da parte del magistrato, l'eliambulanza è tornata operativa mentre le squadre a terra si sono attivate per il trasporto a valle.

Alberto Balocco una delle due vittime

In considerazione delle condizioni meteorologiche in zona e delle prime indicazioni del personale sanitario, si può supporre che l'incidente sia avvenuto a causa di un fulmine. Si è poi scoperto che una delle due vittime era Alberto Balocco, il 56enne presidente e amministratore delegato dell’industria dolciaria fondata dal nonno nel 1927.

Balocco era da anni al timone dell’azienda di famiglia, industria dolciaria nota in tutto il Paese e che a Fossano occupa circa 500 persone. Sposato con Susy, era padre di tre figli: Diletta, Matteo e Gabriele. L'altra vittima della tragedia è Davide Vigo, 55enne originario di Torino e residente in Lussemburgo.

Il cordoglio del governatore Cirio

"Siamo sconvolti da questa tragedia improvvisa che colpisce un amico, un imprenditore simbolo della nostra terra, che ha portato il Piemonte nelle case di tutto il mondo", ha dichiarato il governatore Alberto Cirio. "Ci stringiamo in un fortissimo abbraccio alla famiglia di Alberto Balocco e a tutti i suoi cari".

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium