/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 21 novembre 2022, 15:06

I nove "giochi siderali" di Riccardo Cordero ai Giardini della Reggia di Venaria

Fino al 18 giugno asteroidi, comete, meteore, satelliti, orbite, compongono una sorprendente costellazione di opere nella residenza sabauda

I nove "giochi siderali" di Riccardo Cordero ai Giardini della Reggia di Venaria

Nove grandi opere di Riccardo Cordero, realizzate tra il 2002 e il 2020, in acciaio e in bronzo, approdano dal 21 novembre al 18 giugno 2023 nei Giardini della Reggia di Venaria.

La sua opera, connessa a un ragionamento spaziale e materico, procede da studi su carta, bozzetti e piccoli modelli fino a tradursi in monumentali creazioni. Passando dalle prime esperienze informali al pop, il percorso di ricerca e sperimentazione plastica dell'artista a partire dagli anni Novanta si orienta verso forme essenziali, iconiche, visionarie, in rapporto alla dimensione ambientale. Strutture aperte, sculture-monumento, combinazioni di elementi geometrici articolati tra di loro che danno luogo a complesse creazioni con prospettive spaziali multiple e giochi di contrappunti. Tensioni divergenti ed equilibri tramasse plastiche si alternano, tra pieni e vuoti, con nuove inclinazioni barocche.

In questo senso i giardini della Venaria costituiscono una sede ideale.

Asteroidi, comete, meteore, satelliti, orbite siderali, compongono qui una sorprendente costellazione di opere in rapporto dinamico con il contesto architettonico e ambientale.

Come piovute dal cielo, segnano le prospettive a perdita d’occhio nel Parco basso lungo il viale tra l'Allea Centrale e il Potager Royal e, nel Parco alto, lungo l'Allea di terrazza, aprendovi inconsueti scorci prospettici e punti di vista.

Per info: www.lavenaria.it  

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium